dalla Home

Novità

pubblicato il 20 febbraio 2015

Kia cee'd GT Line, la sportiva col "mille"

Ha il look grintoso della GT, ma monta il 1.0 T-GDi tre cilindri turbo benzina da 120 CV. Sulla diesel arriva il DCT 7 marce

Kia cee'd GT Line, la sportiva col "mille"
Galleria fotografica - Kia cee'd GT Line 2015Galleria fotografica - Kia cee'd GT Line 2015
  • Kia cee\'d GT Line 2015 - anteprima 1
  • Kia cee\'d GT Line 2015 - anteprima 2
  • Kia cee\'d GT Line 2015 - anteprima 3
  • Kia cee\'d GT Line 2015 - anteprima 4
  • Kia cee\'d GT Line 2015 - anteprima 5
  • Kia cee\'d GT Line 2015 - anteprima 6

La Kia cee'd GT Line presentata in anteprima mondiale al Salone di Ginevra (5-15 marzo 2015) non ha solo il look sportivo delle versioni GT, ma porta al debutto due importanti novità della Casa coreana come il motore 1.0 T-GDi tre cilindri turbo benzina da 120 CV e il cambio automatico a doppia frizione DCT con 7 marce. Purtroppo queste due interessanti innovazioni tecniche non sono abbinabili, visto che il doppia frizione è disponibile solo sulla GT Line 1.6-litre CRDi 133 CV. Il downsizing motoristico operato dalla Casa nordcoreana e l'introduzione del DCT anticipa un'evoluzione simile annunciata da Volkswagen per la Golf 1.0 TSI 116 CV e si affianca a quanto già fatto da Ford con la Focus 1.0 EcoBoost da 100 e 125 CV. Il lancio commerciale europeo della Kia cee'd GT Line è programmato per la fine del 2015.

Cuore piccolo, look sportivo

Da fuori la Kia cee'd GT Line, disponibile in Europa con le tre tipologie di carrozzerie a 3 porte pro_cee'd, 5 porte cee'd e familiare Sportswagon, mostra alcuni dettagli stilistici della più potente versione GT come ad esempio le luci diurne con quattro LED "ice-cube", il paraurti anteriore modificato come quello posteriore, i due terminali di scarico e il diffusore di coda. Non mancano neppure la bandelle laterali i fari posteriori a LED e i cerchi da 17" con finitura diamantata. Lo stesso trattamento sportivo è stato riservato all'abitacolo della cee'd GT Line dove risaltano i rivestimenti in nero e grigio, il volante rivestito in pelle, la pedaliera in alluminio, il pulsante di avviamento e gli inserti "piano black" che si sposano con le finiture cromate attorno alle bocchette d'aerazione.

Un dowsizing chiamato 1.0 T-GDi

Il punto chiave dell'operazione "GT Line" di Kia è nel motore 1.0 T-GDi, un tre cilindri turbo a benzina della famiglia Kappa che esordisce sulla compatta coreana con una potenza di 120 CV, un picco di coppia a quota 172 Nm e l'abbinamento con il cambio manuale a 6 marce. Il nuovo propulsore è stato progettato nel centro ricerca e sviluppo coreano di Namyang ed è destinato a finire sotto il cofano di altri modelli del gruppo come ad esempio la Kia Rio e le "cugine" Hyundai i20 e i30; le doti ricercate nella ingegnerizzazione del nuovo motore sono state la rapida risposta all'acceleratore e il contenimento dei consumi ottenuto attraverso l'iniezione diretta di benzina ad alta pressione, il sistema di raffreddamento evoluto e il turbocompressore integrato nel collettore di scarico. Sulla cee'd GT Line debutta anche la versione più potente ed efficiente del diesel 1.6 CRDi che sviluppa 133 CV e 285 Nm di coppia e può essere accoppiato al cambio DCT 7 marce invece che al precedente automatico con convertitore di coppia. La nuova trasmissione a doppia frizione, che andrà ad equipaggiare altre vetture del gruppo, promette di migliorare del 3-5% i tempi di accelerazione da 0 a 100 km/h e del 5-7% il livello dei consumi.

Autore:

Tag: Novità , Kia , auto coreane , ginevra , nuovi motori


Top