dalla Home

Novità

pubblicato il 19 febbraio 2015

Peugeot 208 restyling, il nuovo volto della francesina

Frontale rivisto, luci posteriori a LED 3D, motori Euro 6 da 3 l/100 km e cambio automatico EAT6

Peugeot 208 restyling, il nuovo volto della francesina
Galleria fotografica - Peugeot 208 GTi by Peugeot SportGalleria fotografica - Peugeot 208 GTi by Peugeot Sport
  • Peugeot 208 GTi by Peugeot Sport - anteprima 1
  • Peugeot 208 GTi by Peugeot Sport - anteprima 2
  • Peugeot 208 GTi by Peugeot Sport - anteprima 3
  • Peugeot 208 GTi by Peugeot Sport - anteprima 4
  • Peugeot 208 GTi by Peugeot Sport - anteprima 5
  • Peugeot 208 GTi by Peugeot Sport - anteprima 6

Molte conferme e un po' di aggiornamenti per la Peugeot 208 restyling che viene presentata in anteprima mondiale al Salone di Ginevra (5-15 marzo 2015). Le novità più importanti si concentrano nella nuova forma del frontale, nei fari posteriori a LED 3D "ad artiglio", nella disponibilità di nuovi colori e delle inedite versioni GT Line e GTi by Peugeot Sport, oltre che per l'arricchimento delle dotazioni e l'arrivo dei più moderni motori Euro 6 Puretech a benzina e diesel BlueHDi, questi ultimi capaci di ottenere un consumo record di 3 l/100 km. Il lancio commerciale della Peugeot 208 restyling è fissato per la seconda metà di giugno.

Queastione di calandra e fari

Dopo tre anni di carriera e quasi un milione di pezzi venduti la Peugeot 208 si regala un rifacimento del paraurti e della calandra anteriore che sfoggia un profilo cromato più evidente e la finitura della griglia Equalizer a effetto tridimensionale. I fari bicolore nero-cromo sono disponibili dall'allestimento Active e hanno luci diurne a LED, mentre i gruppi ottici posteriori si adeguano al resto della gamma del Leone con i tre "artigli" a LED che creano un effetto 3D molto profondo. La fiancata della 208 restyling è la parte meno interessata da modifiche, con gli specchietti cromati anche sulla 5 porte (dalla Allure) i copricerchi Niobium da 15" e quelli in lega da 16" Titane e da 17" Carbone che la differenziano dalla 208 prima serie. La gamma delle vernici comprende ora 13 tinte incluso il nuovo metallizzato Orange Power.

GT Line anche per lei

Dentro alla Peugeot 208 restyling ritroviamo l'ormai famoso i-Cockpit con volante ridotto, strumentazione rialzata e touchscreen da 7" al centro della plancia, con l'aggiunta di nuovi rivestimenti soft più ricercati e volante in pelle pieno fiore. L'infotainement di bordo permette di utilizzare le applicazioni mobili Connect Apps e il Mirror Screen che trasferisce lo schermo dello smartphone su quello touch della vettura (Mirrorlink). Inedito è il pack Methanol White composto da dettagli verniciati in bianco e l'allestimento GT Line che riprende esteticamente alcuni elementi della sportiva GTi; la 208 GT Line è disponibile sia a 3 che a 5 porte, con motore benzina 1.2 PureTech Turbo 110 CV S&S e con i diesel 1.6 Diesel BlueHDi 100 e 120 CV. Fra le varie parti speciali la GT Line sfoggia i sedili sportivi in tessuto TEP PU nero/rosso, cuciture rosse diffuse nell'abitacolo, battitacco in alluminio personalizzato e padiela sportiva in alluminio. Al top della gamma e in arrivo in Italia in un secondo momento è la GTi by PEUGEOT Sport che oltre al 1.6 THP da 208 CV esibisce assetto ribassato, cerchi da 18", dettagli esterni in nero opaco, tinta esclusiva "coupe franche", freni anteriori Brembo, differenziale a slittamento limitato Torsen, sospensioni specifiche e pneumatici Michelin Pilot Super Sport.

La 1.6 BlueHDi 75 CV consuma solo 3 l/100 km

La parola efficienza ha guidato invece la scelta dei nuovi motori per Peugeot 208 restyling, tutti Euro 6 e con la possibilità di abbinarli all'inedito cambio automatico EAT6 sviluppato con Aisin. Ad abbassare la media dei consumi ci pensano i nuovi diesel 1.6 BlueHDi start/stop nelle versioni da 75, 100 e 120 CV, con la 75 CV che contiene la sua sete di gasolio a soli 3 l/100 km ed emette 87 g/km di CO2. Anche i tre cilindri a benzina della famiglia PureTech non scherzano in fatto di efficienza, se è vero che la 1.0 PureTech 68 CV si limita a 102 g/km di CO2 e la 1.2 82 CV si ferma a 104 g/km. A queste versioni aspirate con cambio manuale 5 marce si aggiungono poi il 1.2 PureTech Turbo 110 CV S&S con trasmissione manuale o automatica EAT6 (103 e 104 g/km) e il vigoroso 1.6 THP 208 CV delle GTi e GTi by Peugeot Sport. Fra le dotazioni aggiunte alla rinnovata 208 si segnalano anche l'Active City Brake per la frenata automatica d'emergenza a bassa velocità e la telecamera di retromarcia visualizzata sul touchscreen a colori.

Galleria fotografica - Peugeot 208 GT LineGalleria fotografica - Peugeot 208 GT Line
  • Peugeot 208 GT Line - anteprima 1
  • Peugeot 208 GT Line - anteprima 2
  • Peugeot 208 GT Line - anteprima 3
  • Peugeot 208 GT Line - anteprima 4
  • Peugeot 208 GT Line - anteprima 5
  • Peugeot 208 GT Line - anteprima 6
Galleria fotografica - Peugeot 208 restyling 2015Galleria fotografica - Peugeot 208 restyling 2015
  • Peugeot 208 restyling 2015 - anteprima 1
  • Peugeot 208 restyling 2015 - anteprima 2
  • Peugeot 208 restyling 2015 - anteprima 3
  • Peugeot 208 restyling 2015 - anteprima 4
  • Peugeot 208 restyling 2015 - anteprima 5
  • Peugeot 208 restyling 2015 - anteprima 6

Peugeot 208 restyling | Salone di Ginevra 2015

La Peugeot 208 restyling è la novità più attesa allo stand del costruttore francese. Pochi ritocchi estetici, le modifiche più sostanziose si trovano tutte sotto il cofano con l'adozione dei nuovi motori Euro 6. Se ve lo state chiedendo, la risposta sì, l'iCockpit è rimasto invariato.

Autore:

Tag: Novità , Peugeot , auto europee , ginevra


Top