dalla Home

Home » Argomenti » Assicurazioni

pubblicato il 10 febbraio 2015

Incidente d'auto senza accordo? Adesso c'è la negoziazione obbligatoria

Per le liti fino a 50 mila euro non si può correre dal giudice, prima gli avvocati devono cercare un accordo

Incidente d'auto senza accordo? Adesso c'è la negoziazione obbligatoria

Rimani coinvolto in un incidente d’auto e credi di avere ragione, come l’altra parte. Insomma l’accordo non si trova. Da questa settimana la pratica segue un iter diverso e non arriva subito dal giudice perché, con la riforma della giustizia civile voluta dal ministro Andrea Orlando, gli avvocati delle due parti devono cercare un accordo. Hanno dai 30 giorni ai tre mesi di tempo, dopo i quali inizia la causa. Attenzione però la negoziazione obbligatoria non è il ricorso al giudice di pace, che si occupa di cause fino a 5 mila euro. La negoziazione obbligatoria riguarda anche altri tipi di lite al di sotto dei 50 mila euro ed è stata introdotta per sgravare i giudici da parte di quel lavoro che intasa i Tribunali.

A chi obietta che anche prima della riforma gli avvocati cercavano un accordo, i sostenitori della novità rispondono che adesso, grazie alla negoziazione obbligatoria, l’iter è ben definito ed ha una struttura specifica che dovrebbe snellire i procedimenti. Se entro il limite dei tre mesi gli avvocati trovano un accordo questo “ha lo stesso valore di una sentenza”. Ma i più critici fanno notare che è tutto tempo "regalato" alle assicurazioni sul momento del risarcimento.

Autore:

Tag: Attualità , incidenti , assicurazioni


Top