dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 19 aprile 2007

Audi Cross Coupé quattro

Audi Cross Coupé quattro
Galleria fotografica - Audi Cross Coupé quattroGalleria fotografica - Audi Cross Coupé quattro
  • Audi Cross Coupé quattro - anteprima 1
  • Audi Cross Coupé quattro - anteprima 2
  • Audi Cross Coupé quattro - anteprima 3
  • Audi Cross Coupé quattro - anteprima 4
  • Audi Cross Coupé quattro - anteprima 5
  • Audi Cross Coupé quattro - anteprima 6

Audi ha deciso di osare in Cina, presentando in anteprima mondiale al Motor Show di Shangai la sua idea di "Compact SUV" sportivo. Si chiama Cross Coupé quattro ed è un prototipo caratterizzato da uno stile singolare, dichiarato incrocio fra uno Sport Utility e una coupé, da cui coerentemente è stato scelto il nome. Difficile dire se per la Casa dei quattro anelli si tratti di una mera sperimentazione stilistica o se la futura 4x4 Q5, attesa sorella minore della Q7, sarà effettivamente ispirata da questo concept.

Stilemi tipicamente Audi a parte - vedi la calandra single frame e l'andamento laterale dei lamierati - questo prototipo rompe un po' con la tradizione stilistica del marchio, sfoggiando un posteriore "tronco", reso particolarissimo dal grado di inclinazione del lunotto comparabile a quello di una coupé sportiva. Peccato però che le proporzioni in gioco siano ben diverse e che, di conseguenza, la resa estetica finale lasci un po' perplessi, soprattutto nella vista di profilo. Fra le altre particolarità del corpo vettura vale la pena segnalare il tetto apribile in tela, dal sapore un po' retrò in tempi di coupé-cabriolet, nonchè la quarta luce di stop che illumina anche il paraurti pochi centrimeti sopra l'impianto di scarico. Immancabili su un prototipo del genere, i cerchioni in lega di taglia XXL (sono da 20 pollici) con razze lucidate a specchio.

Nell'abitacolo si respira un aria futuristica, con rivestimenti chiari (bello l'abbinamento plancia, pannelli porta e montanti beige con il rivestimento dei sedili in pelle color cioccolato), sedili dall'impronta sportiva e tutti i possibili equipaggiamenti tecnologici disponibili sulle Audi di oggi.

La cosa tecnicamente più interessante di questo prototipo sta sotto il cofano, dove si segnala un 2.0 diesel common rail di ultima generazione capace di erogare ben 204 cavalli e 400 Nm di coppia massima. Ancora più sorprendente, in considerazione della potenza del motore e della massa del veicolo, è il consumo dichiarato a 5,9 litri di gasolio ogni 100 chilometri percorsi. Sul prototipo viene ovviamente montato di serie anche un filtro antiparticolato e il sistema Bluetec che riduce ulteriormente il livello di emissioni inquinati. Il sistema di trazione integrale è di tipo Haldex, più semplice rispetto al vero "quattro", mentre a livello di trasmissione è stato montato il cambio automatico-sequenziale Audi S Tronic. La ciliegina sulla torta? L'impianto frenante con dischi in carboceramica!

Quanto di questi buoni propositi tecnologici si trasformeranno in realtà lo scopriremo al Salone di Francoforte di settembre...

Autore: Redazione

Tag: Prototipi e Concept , Audi


Top