dalla Home

Curiosità

pubblicato il 29 gennaio 2015

Cavallino e Biscione, rarità milionarie all'asta

Una Ferrari 400 Superamerica e un'Alfa Romeo 1750 6C andranno all'incanto in Florida

Cavallino e Biscione, rarità milionarie all'asta
Galleria fotografica - Ferrari 400 Superamerica SWB CabrioletGalleria fotografica - Ferrari 400 Superamerica SWB Cabriolet
  • Ferrari 400 Superamerica SWB Cabriolet - anteprima 1
  • Ferrari 400 Superamerica SWB Cabriolet - anteprima 2
  • Ferrari 400 Superamerica SWB Cabriolet - anteprima 3
  • Ferrari 400 Superamerica SWB Cabriolet - anteprima 4
  • Ferrari 400 Superamerica SWB Cabriolet - anteprima 5
  • Ferrari 400 Superamerica SWB Cabriolet - anteprima 6

Prima di farvi venire "strane" voglie, date un'occhiata al conto in banca. O forse lo sapete già: non ve lo potete permettere... La tentazione di fare una pazzia e palpabile, ma in tempi di crisi pensare più con la testa che con il cuore è fondamentale. La casa d'asta americana RM Auction, tra le auto all'incanto il prossimo 14 marzo all'Hotel Ritz-Carlton sull'isola Amelia in Florida, metterà all'asta anche due gioielli dell'automobilismo italiano. La prima è una Ferrari 400 Superamerica SWB Cabriolet del 1960, numero di telaio 1945 SA. E' bene ricordare quanto la vettura sia rara, perché oltre ad avere un abbinamento cromatico che la rende unica, Verde Bottiglia per la carrozzeria firmata Pinifarina e Rosso Connolly per gli interni, abbinamento inusuale per l'epoca, è la terza delle sette Superamerica prodotte con il passo corto. Sotto il cofano, quasi superfluo dirlo, il marchio di fabbrica del Cavallino, un V12 da oltre 340 CV.

La casa d'asta stima per l'auto un valore tra i 6 e i 7 milioni di dollari (tra i 5 e i 6 milioni di euro), distante ma non troppo dai 9.6 milioni di dollari (più di 8 milioni di euro) per la Ferrari 250 LM venduta poco più di una settimana fa. In ogni caso, parte del ricavato della vendita sarà devoluto in favore della fondazione per l'educazione infantile presieduta dall'ultimo proprietario. Anche l'altra vettura è una vera e propria rarità. E' un'Alfa Romeo 6C 1750 Spider, numero di telaio 10814313, carrozzata da Zagato. E' stata completamente restaurata nel 2009, importata negli USA nel 2011 e ha già fatto mostra di se a Pebble Beach. Per avere una delle più importati e vincenti auto da corsa degli anni trenta, si stima che occorrerà staccare un assegno tra i 2.3 e i 2.6 milioni di dollari (2 milioni di euro circa). Ora che sapete quanto bisogna sborsare, proseguite nel riflettere e… Continuiamo a sognare.

Galleria fotografica - Alfa Romeo 6C 1750 SpiderGalleria fotografica - Alfa Romeo 6C 1750 Spider
  • Alfa Romeo 6C 1750 Spider - anteprima 1
  • Alfa Romeo 6C 1750 Spider - anteprima 2
  • Alfa Romeo 6C 1750 Spider - anteprima 3
  • Alfa Romeo 6C 1750 Spider - anteprima 4
  • Alfa Romeo 6C 1750 Spider - anteprima 5
  • Alfa Romeo 6C 1750 Spider - anteprima 6

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , auto storiche , auto italiane , aste , dall'estero


Top