dalla Home

Curiosità

pubblicato il 27 gennaio 2015

Volkswagen Amarok, ecco la copia cinese

Si chiama Jiangling T7 ed è l'ennesimo caso di vettura clonata da un noto modello esistente

Volkswagen Amarok, ecco la copia cinese
Galleria fotografica - Jiangling T7, la copia cinese dell'AmarokGalleria fotografica - Jiangling T7, la copia cinese dell'Amarok
  • Jiangling T7, la copia cinese dell\'Amarok - anteprima 1
  • Jiangling T7, la copia cinese dell\'Amarok - anteprima 2
  • Jiangling T7, la copia cinese dell\'Amarok - anteprima 3
  • Jiangling T7, la copia cinese dell\'Amarok - anteprima 4
  • Jiangling T7, la copia cinese dell\'Amarok - anteprima 5
  • Jiangling T7, la copia cinese dell\'Amarok - anteprima 6

La Jiangling T7, da poco presentata in anteprima in Cina, ha una carrozzeria da pick-up che sembra molto familiare: difficile non cogliere subito la somiglianza con la Volkswagen Amarok. Si tratta dell'ennesimo caso di clone cinese: la macchina, che entrerà in produzione il mese prossimo, monta un motore Isuzu turbodiesel da 2,8 litri turbodiesel da 100 CV, oppure un 2,2 litri a benzina da 110 CV.

Da una parte, Jiangling Motors Corporation (JMC) è un'azienda attiva fin dal 1952, e specializzata soprattutto nel settore dei trucks, quindi la T7 rientra a pieno titolo nella categoria di veicoli più tipici del marchio; dall'altra, la carrozzeria è veramente molto simile alla Amarok, secondo un uso che, purtroppo, non sembra essere terminato. Tra l'altro, proprio Jiangling ha in corso una joint venture con Changan, altra casa cinese che commercializza la discussa Landwind X7, clone della Range Rover Evoque, dal prezzo pari a un terzo rispetto all'originale. Il marchio inglese ha promesso battaglia legale, vedremo i tedeschi come reagiranno all'ennesima copia cinese.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Curiosità , auto cinesi


Top