dalla Home

Mercato

pubblicato il 22 gennaio 2015

Toyota, schiaffo a Volkswagen: è ancora prima

I dati di vendita definitivi annullano il sorpasso per una "manciata" di auto

Toyota, schiaffo a Volkswagen: è ancora prima

Quest’anno è iniziato così: “Volkswagen supera Toyota”, “E’ leader globale”. I titoli erano tanti e la notizia storica. L’abbiamo scritta anche noi, ma adesso sono arrivati i dati di vendita definitivi e quello che sembrava certo fino a pochi giorni fa si è ribaltato: Toyota è ancora leader, il sorpasso non c’è stato. E’ uno smacco per il costruttore tedesco, perché lo scarto è minimo: 10,23 milioni di veicoli consegnati contro 10,14 milioni. La crescita nel primo caso è stata del 3% rispetto al 2013 e nel secondo del 4,2%. Il gruppo di Wolfsburg, però, può dirsi soddisfatto, perché per la prima volta ha superato la quota dei 10 milioni e lo ha fatto con ben quattro anni di anticipo rispetto al previsto. Per il resto la classifica che avevamo riportato è rimasta invariata. Al terzo posto c’è General Motors con 9,92 milioni di veicoli (+2%), un anno record.

E proprio gli Stati Uniti sono stati cruciali per il risultato ottenuto da Toyota. Le vendite nel 2014 sono aumentate del 6% e la domanda anche quest’anno dovrebbe mantenersi alta. Le consegne in Cina e Brasile sono salite rispettivamente del 13% e del 10%. Il costruttore prevede invece per il 2015 un calo in Giappone di circa il 9% e proprio quest’indebolimento potrebbe decretare il famoso soprasso, visto che il gruppo tedesco procede a ritmo sostenuto. Staremo a vedere, intanto ricordiamo che in Italia il gruppo giapponese ha venduto 62.775 esemplari (tra Lexus e Toyota), con un aumento del 12,44% rispetto al 2013.

Autore:

Tag: Mercato , Toyota , immatricolazioni


Top