dalla Home

Motorsport

pubblicato il 21 gennaio 2015

Lamborghini Huracan GT3, pronta per correre

Il telaio ibrido è in alluminio-carbonio e sotto il cofano c'è un V10 a iniezione diretta da 610 cavalli

Lamborghini Huracan GT3, pronta per correre
Galleria fotografica - Lamborghini Huracán GT3Galleria fotografica - Lamborghini Huracán GT3
  • Lamborghini Huracán GT3 - anteprima 1
  • Lamborghini Huracán GT3 - anteprima 2
  • Lamborghini Huracán GT3 - anteprima 3
  • Lamborghini Huracán GT3 - anteprima 4
  • Lamborghini Huracán GT3 - anteprima 5
  • Lamborghini Huracán GT3 - anteprima 7

La Lamborghini allarga la sua influenza nel Motorsport. E' stata presentata oggi nella sede di Sant’Agata Bolognese la nuova Huracán GT3 che correrà nella Blancpain Endurance Series, il campionato che comprende anche la mitica 24 Ore di Spa Francorchamps, con due vetture che saranno affidate alla struttura austriaca, Grasser Racing Team. I piloti della vettura di punta saranno Fabio Babini, Adrian Zaugg e Mirko Bortolotti, mentre sulla seconda macchina la Casa del Toro punta su tre giovani talenti dello Young Drivers Program: Giovanni Venturini, l’olandese Jeroen Mul e l’americano Andrew Palmer, mentre Edoardo Piscopo e Milos Pavlovic, i campioni della SuperTrofeo 2014 nella categoria PRO sono stati promossi al ruolo di tester ufficiali di Lamborghini Squadra Corse con il compito di proseguire lo sviluppo della Huracán GT3 sulle piste di tutto il mondo. "Con la Huracán GT3 - spiega Stephan Winkelmann, Presidente e AD di Automobili Lamborghini - Squadra Corse compie un ulteriore passo avanti nello sviluppo e nella produzione di un prodotto destinato a questa categoria, che è tra le più prestigiose e sfidanti nel mondo delle competizioni internazionali. Lamborghini s'impegna direttamente e per la prima volta nel panorama delle competizioni sportive rivolte alle vetture GT, sviluppando questo nuovo modello interamente in casa. Siamo inoltre entusiasti di annunciare oggi l’importante partnership con Pertamina, l’azienda petrolifera indonesiana, che darà un supporto significativo alla crescita del nostro impegno sportivo”.

Una nuova "Stella Polare"

La Huracán GT3 è l’ultima nata della categoria e rappresenta il nuovo punto di riferimento nel GT Internazionale. Sfrutta tutte le esperienze sviluppate nelle corse dalla Dallara Engineering: il telaio ibrido è in alluminio-carbonio ed è equipaggiato di roll-bar a gabbia che si estende sino al retrotreno. Il peso a vuoto è di 1.230 kg, distribuito al 42% sull’avantreno, ma quello definitivo sarà ufficializzato dalla FIA con il Balance of Performance che verrà stabilito in seguito. La carrozzeria è tutta in materiali compositi: l’aerodinamica è stata studiata nella galleria del vento Dallara. La forma molto aggressiva è stata pensata per cercare la massima efficienza aerodinamica con l’obiettivo di avere una buona evacuazione dell’aria calda dei radiatori e dei freni evitando le nocive turbolenze che si possono generare, sporcando l’andamento dei flussi. Nel posteriore c’è un ampio alettone posteriore regolabile. Grande attenzione dei tecnici Lamborghini è stata posta alla sicurezza: la Huracán GT3 monta un sedile che ha una scocca in carbonio e adotta l’interessante sistema Roof Hatch, già visto sulla Porsche 911 GT3 Cup, che consente un rapido soccorso del pilota in caso di incidente grazie all’apertura di un pannello situato sul tetto. Le cinture di sicurezza a sei punti sono della OMP, mentre il serbatoio del carburante è FIA con specifica FT3. La pedaliera è di tipo formulistico con la possibilità di essere regolata, mentre il volante multi-funzione è stato personalizzato dalla OMP secondo le specifiche delle gare GT con i manettini per la regolazione della frenata e del Traction Control. Le luci sono a LED luminosi di derivazione stradale.

Dalla strada alla pista

La Huracán GT3 adotta il poderoso V10 a iniezione diretta basato su quello della versione stradale: attualmente dispone di una potenza di 610 CV. L’iniezione elettronica è gestita da una centralina Bosch Motorsport che controlla i dati, l’antispin, il cambio e il display TFT sul cruscotto della vettura. Il motore è ancorato al telaio con elementi rigidi di fissaggio ed è accoppiato a un cambio sequenziale a sei marce. La frizione, invece, è una tri-disco a secco. La pinza dei freni anteriore è a sei pompanti, con un disco di 380x34 mm, mentre al posteriore c’è una pinza a quattro pompanti e un disco da 355x32 mm. Il sistema ABS è Bosch con 12 tarature diverse che si possono regolare dal volante. Le gomme sono Pirelli 315/680 all’anteriore e 325/705 al posteriore. La vettura è dotata di impianto di sollevamento pneumatico. La Huracán GT3 costa 369 mila euro tasse escluse. Secondo Giorgio Sanna, responsabile di Lamborghini Squadra Corse, nel 2015 potranno essere venduti ai clienti 25 esemplari della GT3: le prime consegne inizieranno a ottobre, per cui le vetture saranno protagoniste nelle serie Gt sparse nel mondo dal 2016. E le prenotazioni sono già molto numerose, segno che la Casa del Toro ha imboccato la strada giusta…

Scheda Versione

Lamborghini LP 610-4 Huracán
Nome
LP 610-4 Huracán
Anno
2014
Tipo
Extralusso
Segmento
sportive
Carrozzeria
coupé
Porte
2 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Franco Nugnes

Tag: Motorsport , Lamborghini , piloti


Listino Lamborghini Huracán

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
LP 610-4 4x4 benzina 610 5.2 2 € 206.790

LISTINO

 

Top