dalla Home

Curiosità

pubblicato il 20 gennaio 2015

Google cerca alleati per realizzare l'auto che guida da sola

Le trattative sarebbero in corso con General Motors, Ford, Toyota, Daimler e Volkswagen

Google cerca alleati per realizzare l'auto che guida da sola
Galleria fotografica - L'auto di Google che guida da solaGalleria fotografica - L'auto di Google che guida da sola
  • L\'auto di Google che guida da sola - anteprima 1
  • L\'auto di Google che guida da sola - anteprima 2
  • L\'auto di Google che guida da sola - anteprima 3
  • L\'auto di Google che guida da sola - anteprima 4
  • L\'auto di Google che guida da sola - anteprima 5
  • L\'auto di Google che guida da sola - anteprima 6

La Google car è già un pezzo avanti: l’auto che guida da sola a cui sta lavorando il colosso americano in California ha compiuto passi da gigante, ma non basta. Un manager interno all’azienda e rimasto anonimo ha dichiarato ai giornali che Google sta cercando un alleato tra i costruttori auto. Le trattative sarebbero aperte con General Motors, Ford, Toyota, Daimler e Volkswagen. “Sarebbe arrogante da parte nostra pensare di poter fare meglio di loro”, ha detto Chris Urmson, direttore dal progetto Google Car, confermando le indiscrezioni. Già altre grandi compagnie esperte nel settore stanno lavorando al progetto.

Gli pneumatici della Google car sono Continental, alcuni componenti Bosch e poi ci sono LG e Nvidia. La scommessa è grande e bisogna terminare l’opera entro il 2020. Quella data è stata indicata da molti costruttori come quella della svolta e tutti si stanno impegnando per fare della guida autonoma qualcosa di commericializzabile anche prima. Pensiamo alle Nissan che la casa giapponese sta collaudando insieme alla NASA. La partnership consentirà di accelerare lo sviluppo di una tecnologia affidabile, per veicoli che saranno messi a disposizione dei consumatori progressivamente tra il 2016 e il 2020.

Autore:

Tag: Curiosità , google , guida autonoma


Top