dalla Home

Curiosità

pubblicato il 16 aprile 2007

La Porsche Cayenne per la Transiberiana

La Porsche Cayenne per la Transiberiana
Galleria fotografica - La Porsche Cayenne per la Transiberiana 2007Galleria fotografica - La Porsche Cayenne per la Transiberiana 2007
  • La Porsche Cayenne per la Transiberiana 2007 - anteprima 1
  • La Porsche Cayenne per la Transiberiana 2007 - anteprima 2
  • La Porsche Cayenne per la Transiberiana 2007 - anteprima 3
  • La Porsche Cayenne per la Transiberiana 2007 - anteprima 4
  • La Porsche Cayenne per la Transiberiana 2007 - anteprima 5
  • La Porsche Cayenne per la Transiberiana 2007 - anteprima 6

Cosa non è disposta a fare una Casa automobilistica per dimostrare la potenza e le potenzialità dei suoi mezzi! Questa volta parliamo di Porsche che ha deciso di partecipare ufficialmente con il suo SUV Cayenne all'edizione 2007 del rally transiberiano.

Già l'anno scorso due Cayenne avevano preso parte, vincendola, a questa competizione estrema lunga 10 mila km, ma erano vetture private elaborate dai rispettivi proprietari. Il successo dell'iniziativa ha spinto Porsche a intervenire direttamente nonchè in grande stile.

La Casa di Stoccarda ha prodotto una flotta di ben 26 Cayenne S, equipaggiate ad hoc per partecipare alla "transiberiana". Nulla è stato lasciato al caso: la base meccanica di partenza mossa dal poderoso V8 4.8 da 385 cavalli con cambio Tiptronic S, è stata opportunamente rinforzata, per proteggere al meglio i piloti ed i componenti vitali al funzionamento del mezzo. Al contempo sono stati alleggeriti diversi elementi del corpo vettura come l'impianto di scarico e il tetto, è stato montato un verricello elettrico sull'anteriore dell'auto e una batteria di fari supplementari sul tetto. Le gomme e i cerchi sono da fuoristrada estremo, come pure l'abitacolo a due posti secchi, ripulito di tutto il superfluo. Via aria condizionata, vetri elettrici, navigatore satellitare e TV. Fa la sua comparsa invece un freno a mano con leva tradizionale (sulla Cayenne "cittadina" è a pedale) ed è stato montato un sistema di navigazione-trip computer per il passeggero copilota. L'unico vezzo rimangono i sedili in pelle misto Alcantara, che per la verità hanno dei vantaggi funzionali in termini di contenimento degli occupanti, soprattutto in condizioni di guida veloce su terreni accidentati. Infine i sedili posteriori sono stati rimpiazzati da un immancabile roll bar e da due ruote di scorta.

Esteticamente la Cayenne S Transiberiana è stata caratterizzata da adesivi, cerchi e rifiniture varie del corpo vettura di color arancione. Due sono invece le tinte scelte per la carrozzeria, il nero e il grigio metallizzato.

Il "Transsyberia Rally" partirà il 2 agosto da Mosca, attraverserà nei giorni successivi la Siberia per concludersi 6.600 chilometri dopo, il 17 agosto, in Mongolia.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , Porsche


Top