dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 14 gennaio 2015

Dossier Salone di Detroit 2015

Chevrolet Bolt EV concept, sfida alle elettriche da città

La nuova compatta GM percorre 322 km a zero emissioni e costerà  circa 25.000 dollari

Chevrolet Bolt EV concept, sfida alle elettriche da città
Galleria fotografica - Chevrolet Bolt EV conceptGalleria fotografica - Chevrolet Bolt EV concept
  • Chevrolet Bolt EV concept - anteprima 1
  • Chevrolet Bolt EV concept - anteprima 2
  • Chevrolet Bolt EV concept - anteprima 3
  • Chevrolet Bolt EV concept - anteprima 4
  • Chevrolet Bolt EV concept - anteprima 5
  • Chevrolet Bolt EV concept - anteprima 6

C'è un nuovo ingresso nel settore delle automobili a zero emissioni: si tratta della Chevrolet Bolt, in mostra al Salone di Detroit (12-25 gennaio 2015) ancora in forma di concept car, ma che potrebbe diventare presto una vettura di serie. Alla GM, forte delle esperienze con Spark e Volt, hanno anche già fissato anche il prezzo, che partirà da 30.000 dollari, circa 25.000 euro. La carrozzeria è quella di una cittadina compatta a due volumi e 5 porte, dalle forme semplici, con muso corto e alto, parafanghi sporgenti e grandi ruote; l'abitacolo ospita 4 persone, ed è sfruttabile e luminoso, grazie tetto panoramico in vetro. Per ridurre il consumo di energia, sono stati impiegati materiali leggeri, come fibra di carbonio, magnesio e alluminio, o nanocompositi per il portellone posteriore; curati anche i flussi d'aria, come dimostrano ad esempio il parafango posteriore ventilato o lo spoiler sul tetto.

All'interno, si distinguono i sedili, sospesi su supporti di alluminio a vista, e il touch screen centrale da 10" a colori, flottante sulla plancia; il sistema supporta anche la specifica app Bolt EV, per operazioni a distanza come parcheggio, operazioni di car sharing e apertura a distanza mediante smartphone. Pensata come auto pratica di uso quotidiano, la Bolt concept ha un'autonomia dichiarata di circa 322 km, con la possibilità di ricarica rapida a corrente continua; il guidatore può variare alcuni parametri, come la mappatura dell'acceleratore, l'altezza dell'auto o la risposta delle sospensioni, per la guida in città o per i viaggi più lunghi. Una potenziale rivale delle compatte elettriche da città, per gli USA e molto mercati internazionali: più che la BMW i3, dal posizionamento superiore, la principale concorrente è la futura Tesla Model III, attesa come versione di serie nel 2017.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Prototipi e Concept , Chevrolet , detroit


Top