dalla Home

Mercato

pubblicato il 13 gennaio 2015

Dossier Salone di Detroit 2015

Ferrari, le previsioni 2015 di Marchionne

Sarà un “anno duro” in Formula 1, ma le vendite resteranno elevate

Ferrari, le previsioni 2015 di Marchionne
Galleria fotografica - Montezemolo, 23 anni in FerrariGalleria fotografica - Montezemolo, 23 anni in Ferrari
  • Montezemolo, 23 anni in Ferrari - anteprima 1
  • Montezemolo, 23 anni in Ferrari - anteprima 2
  • Montezemolo, 23 anni in Ferrari - anteprima 3
  • Montezemolo, 23 anni in Ferrari - anteprima 4
  • Montezemolo, 23 anni in Ferrari - anteprima 5
  • Montezemolo, 23 anni in Ferrari - anteprima 6

L’anno nuovo sarà difficile per Ferrari, parola di Sergio Marchionne. Il numero uno di Maranello vede così la stagione 2015 di Formula 1, perché si è “partiti indietro. E’ importante ora impegnarsi, lavorare a testa bassa, perché non si può andare a far la guerra con la fionda. Quello che posso garantire è che abbiamo mille persone in scuderia che vogliono vincere. In Ferrari tutti vogliono vincere”, ha detto, senza fare riferimenti diretti alla presidenza di Luca di Montezemolo, che in 23 anni ne ha viste tante di vittorie, ma non negli ultimi tempi. I dati di bilancio, tuttavia, sono buoni, grazie alla ricetta dettata da Marchionne a maggio. Volendo conservare l'esclusività del prodotto, il manager ha imposto un tetto massimo di 7.000 vetture l’anno, rigorosamente con motori a 8 e 12 cilindri e un ciclo di vita, per ogni modello, di quattro anni; seguito da un restyling destinato a protrarne la carriera per altrettanti.

Per il 2018 il manager vuole ottenere un margine Ferrari superiore del 15% e al Salone di Detroit ha ribadito che “l’obiettivo resta il tenere la produzione sempre sotto la domanda, perché la cosa più brutta che può succedere alla Ferrari è ingolfare la produzione. È un marchio diverso dagli altri, è una cosa che abbiamo imposto strategicamente nel 2007 ed è una politica che non verrà mai cambiata”. Parafrasando Enzo Ferrari: "Ne venderemo sempre una di meno di quanto vuole il mercato". Ed in Italia, nel 2014, ne sono state vendute di più che nell’anno precedente: 227 contro 189 (+20,11%).

Autore:

Tag: Mercato , Ferrari , detroit


Top