dalla Home

Novità

pubblicato il 12 gennaio 2015

Dossier Salone di Detroit 2015

Nuova Honda NSX, il mito è tornato

La supercar di serie è una coupè ibrida con V6 biturbo e tre motori elettrici. In Europa a fine anno

Nuova Honda NSX, il mito è tornato
Galleria fotografica - Nuova Honda NSX 2015Galleria fotografica - Nuova Honda NSX 2015
  • Nuova Honda NSX 2015 - anteprima 1
  • Nuova Honda NSX 2015 - anteprima 2
  • Nuova Honda NSX 2015 - anteprima 3
  • Nuova Honda NSX 2015 - anteprima 4
  • Nuova Honda NSX 2015 - anteprima 5
  • Nuova Honda NSX 2015 - anteprima 6

Anche le supercar giapponesi hanno un'anima, verrebbe da dire ripensando alla Honda NSX nata 25 anni fa, e se questo è vero un po' di quello spirito deve essere finito nella nuova NSX presentata in anteprima mondiale al Salone di Detroit (12-25 gennaio 2015). Dopo tante concept e anticipazioni varie finalemente nei padiglioni del Cobo Center fa bella mostra di sé la nuova supercar giapponese, con il marchio Acura per il mercato nordamericano, ma esattamente uguale a quella che arriverà in Europa a fine 2015. Rispetto a quel lontano 1990 ne sono cambiate di cose e anche la nuova Honda NSX si è adeguata al trend delle auto ibride: in posizione centrale longitudinale è infatti posizionato il V6 biturbo che trasmette la sua potenza alle ruote posteriori aiutato da tre motori elettrici e un cambio 9 marce a doppia frizione. La nuova Honda NSX sarà prodotta solo nello stabilimento americano PMC di Marysville, Ohio.

Forma e funzione da supercar

Lo stile esterno della nuova Honda NSX, sviluppato dalla designer Michelle Christensen, è impostato sui canoni del cosiddetto Interwoven Dynamic che unisce idealmente forma e funzione delle supercar. Particolarmente evidente è lo spazio lasciato alle prese d'aria integrate nel montante posteriore "volante", uno degli elementi studiati a livello aerodinamico nella galleria del vento Honda di Raymond, Ohio. La versione di serie della nuova Honda NSX è lunga 4.470 mm, larga 1.940 mm e alta appena 1.215 mm, con un passo di 2.630 mm. Tutto l'abitacolo è stato disegnato per creare una supersportiva "centrata sull'uomo", con posto di guida ergonomico, ampia visibilità, facilità di entrata e uscita e una strumentazione configurabile di tipo digitale su schermo TFT.

Un V6 più tre motori elettrici

Il sofisticato sistema di trazione integrale "Super-Handling All-Wheel Drive" (SH-AWD) si basa sulla presenza di due motori elettrici sull'avantreno che inviano la giusta coppia alle due ruote anteriori, mentre un terzo elettromotore alloggiato fra il V6 e il cambio DCT funge da booster di potenza o per il recupero dell'energia in frenata. La funzione del torque vectoring all'anteriore è quindi utile per il sistema 4x4 elettrico che offre anche una spinta aggiuntiva in accelerazione e forza frenante "on demand". Il pianale della nuova Honda NSX è un innovativo elemento in materiali compositi avanzati che unisce un pavimento in fibra di carbonio con telaio space frame in alluminio e acciaio, mentre la carrozzeria è in materiali plastici e alluminio. La telaistica prevede la presenza di sospensioni indipendenti in alluminio, cerchi da 19x8,5" davanti e 20x11" dietro che calzano pneumatici Continental ContiSportContact 245/35Z R19 e 295/30Z R20. L'impianto frenante è composto da dischi carboceramici e pinze a 6 pistoncini davanti e 4 dietro.

Autore:

Tag: Novità , Honda , auto giapponesi , detroit , auto ibride


Top