dalla Home

Interviste

pubblicato il 9 gennaio 2015

Inarrestabile Dacia, ancora in crescita

Dal 2006 non si è mai fermata. Bernard Chretien spiega la ricetta vincente

Inarrestabile Dacia, ancora in crescita
Galleria fotografica - Dacia Duster restylingGalleria fotografica - Dacia Duster restyling
  • Dacia Duster restyling - anteprima 1
  • Dacia Duster restyling - anteprima 2
  • Dacia Duster restyling - anteprima 3
  • Dacia Duster restyling 025 - anteprima 4
  • Dacia Duster restyling 021 - anteprima 5
  • Dacia Duster restyling - anteprima 6

Le Dacia continuano ad avere successo. In Italia l’anno scorso ne sono state immatricolate 38.087, ovvero il 40,94% in più dell’anno precedente, conquistando una quota di mercato del 2,8%. Un dato molto positivo, ben al di sopra della media nazionale (il 2014 si è chiuso con un +4,21%). Ed è dal 2006 che la marca rumena, da sedici anni nell’orbita Renault, cresce in Italia. Il modello di maggior successo è la Duster, che nel 2014, fresca di restyling, ha persino raddoppiato le vendite. La sua popolarità ha portato la casa a celebrarne il successo tramite tre serie speciali da 100 esemplari l’una - la Duster Brave, la Freeway e la Titan - pensate per esaltarne e comunicarne le doti di punta: lo spirito avventuroso, la guidabilità e la solidità. Contrariamente a quanto si può pensare, la maggior parte delle Dacia vendute (e quando si parla di Dacia si pensa al low cost per antonomasia) è top di gamma ed anche l’offerta GPL ha contribuito a consolidarne la posizione di mercato. Dacia è oggi la quarta marca nel nostro Paese per questo tipo di alimentazione e Duster, con 18.375 immatricolazioni, si colloca al secondo posto del suo segmento e al primo fra i SUV GPL. Ma come ha fatto a fare breccia nel cuore degli italiani? La risposta ce l’ha data il direttore generale di Renault Italia, Bernard Chretien.

I quattro pilastri Dacia

La storia di Dacia risale agli anni ‘60, ma la svolta importante è arrivata con Renault, che ne ha rilanciato l’immagine attraverso un posizionamento che, come dimostrano i numeri, ha successo. Secondo Chretien i risultati si devono a quattro idee che ne riassumono la filosofia commerciale: avere sempre un prodotto a buon mercato; non adottare mai una politica di sconto, perché il listino è già competitivo; offrire auto in linea con le attese del pubblico (ad esempio proponendo una dotazione tecnologica al passo coi tempi); infine, garantire la disponibilità del prodotto, grazie alla capillare rete di vendita Renault. “Non abbiamo mai perso di vista il desiderio dei clienti di avere un’auto che costi poco, ma sia affidabile”, ha sintetizzato Chretien. In questa direzione, infatti, va l’offerta del GPL, che permette di avere costi di gestione contenuti.

Le nuove frontiere dell’espansione

Lo sviluppo di Dacia continua nel bacino del Mediterraneo. In Israele è stato da poco inaugurato un primo punto vendita a Tel Aviv. “Il nostro partenariato con il Gruppo Renault dura da oltre 65 anni - ha detto Pze Itzik Weitz, CEO di Carasso Motors, a cui è stata affidata la commercializzazione ed il servizio post-vendita -. La marca Renault si sviluppa in Israele per assicurarsi quest’anno il 4,2% di quota di mercato. Il lancio di Dacia ci consentirà di presentare una nuova proposta, complementare rispetto alla gamma attuale”. L’offerta comprende Dacia Duster, Sandero Stepway, Lodgy e Dokker e, come in altri Paesi di commercializzazione, i veicoli sono garantiti tre anni/100.000 chilometri.

Dacia Duster 2014 | La prova del perché comprarla

Quando si parla di auto low cost, quasi inevitabilmente si finisce per pensare a lei. La Dacia Duster, infatti, è il modello simbolo di questa categoria di auto, che cercano di offrire "tanto a poco". Ed è anche uno dei Suv e Crossover più venduti in Italia. Con il recente restyling è stata aggiornata nella linea e nell’abitacolo, ricevendo il nuovo motore a benzina 1.2 TCe. Ma nel nostro #perchécomprarla abbiamo messo sotto la lente d’ingrandimento la versione più “golosa” per i clienti italiani, la 1.5 turbodiesel 4x2 in allestimento Laureate.

Scheda Versione

Dacia Duster
Nome
Duster
Anno
2010 (restyling del 2013)
Tipo
Lowcost
Segmento
compatte
Carrozzeria
SUV e Crossover
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Interviste , Dacia , immatricolazioni


Listino Dacia Duster

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.6 4x2 115cv S&S anteriore benzina 115 1.6 5 € 11.900

LISTINO

1.6 4x2 115cv S&S anteriore benzina 115 1.6 5 € 11.900

LISTINO

Duster 4X2 1.6 115cv S&S anteriore benzina 115 1.6 5 € 11.900

LISTINO

1.6 4x2 115cv S&S EU6 Ambiance anteriore benzina 115 1.6 5 € 12.200

LISTINO

1.6 4x2 115cv S&S EU6 Ambiance anteriore benzina 115 1.6 5 € 12.400

LISTINO

1.6 4x2 115cv S&S EU6 Ambiance Family anteriore benzina 115 1.6 5 € 12.400

LISTINO

1.6 4x2 115cv S&S Ambiance anteriore benzina 115 1.6 5 € 12.400

LISTINO

1.6 4x2 115cv S&S EU6 Ambiance Family anteriore benzina 115 1.6 5 € 12.600

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top