dalla Home

Curiosità

pubblicato il 11 aprile 2007

GM Daewoo G2X al Salone di Seoul

GM Daewoo G2X al Salone di Seoul
Galleria fotografica - GM Daewoo G2XGalleria fotografica - GM Daewoo G2X
  • GM Daewoo G2X - anteprima 1
  • GM Daewoo G2X - anteprima 2
  • GM Daewoo G2X - anteprima 3
  • GM Daewoo G2X - anteprima 4
  • GM Daewoo G2X - anteprima 5
  • GM Daewoo G2X - anteprima 6

Insignita durante lo scorso Salone di Ginevra del premio "Cabrio of the Year", l'Opel GT è sbarcata in questi giorni anche in Sud Corea in occasione del Motor Show di Seoul.

Questa vettura è una vera e propria roadster globale, infatti viene già venduta negli Stati Uniti come Pontiac Solstice e Saturn Sky, mentre a Seoul è stata presentata con il marchio Daewoo, di proprietà General Motors, impiegato sul mercato asiatico per commercializzare quelle che in Europa si chiamano da tre anni "Chevrolet".

Si chiama G2X ed è un clone della nostrana Opel GT, dalla quale differisce solo per alcuni particolari. Anche sotto il cofano vi è lo stesso quattro cilindri turbo da 260 cavalli e 353 Nm di coppia che assicura una accelerazione 0-100 Km/h in 5,5 secondi e una velocità massima di 227 Km/h.

Verrà commercializzata sul mercato coreano a partire dalla prossima estate con l'obiettivo, secondo le parole del presidente di GM Daewoo Michael Grimaldi, di "offrire ai consumatori coreani qualcosa che nessun altro Costruttore coreano ha nelle proprie concessionarie".

Autore:

Tag: Curiosità , Opel


Top