dalla Home

Tecnica

pubblicato il 15 dicembre 2014

Jaguar Land Rover, addio montanti

La rivoluzione della visuale completa, senza angoli ciechi, si chiama "360 Virtual Urban Windscreen"

Jaguar Land Rover, addio montanti
Galleria fotografica - Jaguar Land Rover 360 Virtual Urban WindscreenGalleria fotografica - Jaguar Land Rover 360 Virtual Urban Windscreen
  • Jaguar Land Rover 360 Virtual Urban Windscreen - anteprima 1
  • Jaguar Land Rover 360 Virtual Urban Windscreen - anteprima 2
  • Jaguar Land Rover 360 Virtual Urban Windscreen - anteprima 3
  • Jaguar Land Rover 360 Virtual Urban Windscreen - anteprima 4
  • Jaguar Land Rover 360 Virtual Urban Windscreen - anteprima 5
  • Jaguar Land Rover 360 Virtual Urban Windscreen - anteprima 6

Ad un primo sguardo il "360 Virtual Urban Windscreen" di Jaguar Land Rover può sembrare l'ennesimo gadget elettronico da aggiungere ai tanti che infarciscono le moderne vetture di lusso, ma l'idea di rendere trasparenti i montanti del padiglione per offrire una visuale ininterrotta sulla strada potrebbe rappresentare una delle più importanti innovazioni nella storia dell'automobile. Il progetto di ricerca "360 Virtual Urban Windscreen" appena presentato dal gruppo inglese si ispira ad alcuni dispositivi aeronautici utilizzati sugli aerei da caccia e utilizza delle telecamere esterne per proiettare su appositi schermi applicati ai montanti le immagini di ciò che circonda l'auto. In questo modo il guidatore ha una visuale completa del mondo esterno come se i montanti fossero davvero trasparenti, cancellando in questo modo il problema degli angoli ciechi che da sempre affligge le vetture con tetto rigido.

Il sistema sperimentale ideato da Jaguar Land Rover è studiato in modo tale che ogni volta che il guidatore muove la testa per guardarsi intorno l'immagine che appare sui montanti inquadrati dal suo sguardo sia quella esterna. Lo stesso effetto "montanti trasparenti" si attiva quando l'auto si avvicina ad un incrocio, in modo che altri veicoli, pedoni e ciclisti siano visibili ovunque si trovino. Questo 360 Virtual Urban Windscreen (letteralmente "parabrezza virtuale a 360 gradi") è pensato anche per connettersi al cloud e fornire su montanti e parabrezza le informazioni relative a traffico, distributori, parcheggi, negozi e ogni altro elemento utile negli spostamenti quotidiani. Lo stesso studio di Jaguar Land Rover prevede anche la sperimentazione del sistema "Follow-Me Ghost Car Navigation", un navigatore evoluto che tramite un head-up display appositamente creato proietta sul parabrezza una vettura virtuale da seguire per raggiungere la destinazione, quasi fosse l'auto di un amico che conosce la strada e ci precede.

Autore:

Tag: Tecnica , sicurezza stradale , auto inglesi


Top