dalla Home

Mercato

pubblicato il 4 dicembre 2014

Abarth 695 biposto, prezzi da 39.900 euro

Ma con il cambio a innesti frontali e altri optional racing arriva a 66.400 euro

Abarth 695 biposto, prezzi da 39.900 euro
Galleria fotografica - Abarth 695 bipostoGalleria fotografica - Abarth 695 biposto
  • Abarth 695 biposto	   - anteprima 1
  • Abarth 695 biposto	   - anteprima 2
  • Abarth 695 biposto	  	   - anteprima 3
  • Abarth 695 biposto	  	   - anteprima 4
  • Abarth 695 biposto - anteprima 5
  • Abarth 695 biposto - anteprima 6

Una supercar è tale anche se in scala ridotta. A dimostrarlo, se non bastassero i tanti esempi del passato con il marchio dello Scorpione, ci sono vetture eccezionali dei nostri giorni come la Lotus Exige S, l'Alfa Romeo 4C e ovviamente la nuova Abarth 695 biposto. La piccola belva torinese da 190 CV, 997 kg e 230 km/h è in questi giorni impegnata sul circuito di Varano de' Melegari (PR) per le prove in anteprima a cui partecipa anche OmniAuto.it. Anche il prezzo di listino che parte da 39.900 euro è degno di una supercar in miniatura, una due posti che è capace di scattare da 0 a 100 km/h in 5,9 secondi e che nel suo ricco bagaglio tecnico include lo scarico Abarth by Akrapovic, gli ammortizzatori regolabili Extreme Shox e gli inserti aerodinamici in fibra di carbonio. Per chi volesse davvero esagerare e sfruttare tutto il potenziale sportivo della 695 Abarth sono disponibili una serie di optional tecnici di alto livello che portano il prezzo finale a quota 66.400 euro, davvero degno di una supercar!

Le dotazioni di serie

In realtà proprio in questi giorni Abarth ci ha svelato anche il lato più "civile" della 695 biposto, vista dal Salone di Ginevra in poi solo con l'allestimento sportivo. Nelle nuove foto ufficiali e nel listino è così possibile notare alcuni dei particolari che possono rendere l'Abarth 695 biposto adatta alla strada o alla pista, a seconda delle abitudini del cliente. Certo è che una simile "bombetta" merita sempre e comunque di partecipare ai track day organizzati ormai in ogni circuito italiano. Nella dotazione di serie da 39.900 euro la 695 biposto annovera la vernice opaca Grigio Performance, i cerchi in lega da 17" a 5 razze diamantate con fondo Antracite, coppetta centrale con Scorpione cromato e pneumatici 205/40 R17, il controllo pressione pneumatici e tutti i principali sistemi di sicurezza attiva come ABS+EBD, ESP+ASR, MSR, HBA e Hill Holder. Non mancano neppure equipaggiamenti classici come gli alzacristalli elettrici anteriori, la chiusura centralizzata con telecomando, il kit di riparazione e gonfiaggio pneumatici Fix&Go, ma mancano completamente il climatizzatore e l'impianto audio.

Le chicche opzionali da 66.400 euro

Per fare dell'Abarth 695 biposto la più estrema delle city car sportive, in pratica un'auto da corsa, basta attingere a piene mani dal ricco listino accessori che punta decisamente sull'anima racing della due posti dello Scorpione. Il primo optional "obbligatorio" è il Kit Cambio Innesto Frontali, un gioiello da competizione che costa 10.000 euro e include comando ad H, leva cambio in Ergal, Tunnel centrale in fibra di carbonio e freno a mano in carbonio con maniglia in titanio. Il Kit Carbonio da 5.000 euro aggiunge pannelli anteriori e posteriori in carbonio, cruscotto in carbonio, calotte specchio in carbonio e raschiavetro in carbonio, mentre con altri 5.000 euro si può montare lo spettacolare Kit Pista che comprende strumentazione AIM Data Logger, Cinture a 4 punti Sabelt e sedili specifici con guscio in carbonio. Il Kit 124 Speciale costa invece 4.000 euro e si compone di cofano specifico in alluminio con dopia gobba, tappo carburante e olio in titanio. L'ultima chicca, che richiede un ulteriore esborso di 2.500 euro, è il Kit Racing Windows che sostituisce i finestrini anteriori con elementi fissi in policarbonato by Sabic e botola scorrevole.

Scheda Versione

Abarth 695 biposto
Nome
695 biposto
Anno
2014
Tipo
Normale
Segmento
citycar
Carrozzeria
2 volumi
Porte
3 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Mercato , Abarth , auto italiane


Top