dalla Home

Novità

pubblicato il 3 aprile 2007

Arriva la Mazda3 diesel da 143 cavalli

Arriva la Mazda3 diesel da 143 cavalli
Galleria fotografica - Mazda3 2.0 dieselGalleria fotografica - Mazda3 2.0 diesel
  • Mazda3 2.0 diesel - anteprima 1
  • Mazda3 2.0 diesel - anteprima 2
  • Mazda3 2.0 diesel - anteprima 3
  • Mazda3 2.0 diesel - anteprima 4
  • Mazda3 2.0 diesel - anteprima 5
  • Mazda3 2.0 diesel - anteprima 6

"2.0 MZR-CD": con questa sigla non esattamente facile da pronunciare, Mazda identifica la nuova versione a gasolio che da questo mese va a completare la gamma della Mazda3. Ed è davvero l'unica motorizzazione che mancava alla compatta di Hiroshima, presentata alle fine del 2003 e ristilizzata l'estate scorsa: un 2.0 litri diesel da oltre 140 cavalli capace di soddisfare quella clientela che anche su un'auto compatta da usare tutti i giorni è alla ricerca di prestazioni brillanti e, perché no, del divertimento di guida.

Quest'unità propulsiva è già stata ampliamente collaudata dapprima sulla berlina Mazda6 e quindi sulla multispazio Mazda5. E' un motore di ultima concezione, sviluppato in proprio dalla Casa giapponese (ci tengono a precisarlo) che si fa apprezzare oltre che per il buon livello di potenza a disposizione - 143 cavalli a 3.500 giri - per il valore di coppia massima ai vertici della categoria, pari a 360 Nm ad appena 2000 giri. Il che si traduce in un'ottima risposta del propulsore fin dai bassi regimi, grazie al turbocompressore a geometria variabile, nonché in buone doti di ripresa anche viaggiando con marce "alte". E a proposito di marce, bisogna specificare che il cambio a sei rapporti della nuova Mazda3 2.0 MZR-CD è stato ereditato direttamente dalla sportivissima Mazda3 MPS, a tutto vantaggio della precisione e della velocità degli innesti, in grado di soddisfare appieno anche gli amanti della guida sportiva. Sempre dalla versione MPS, gli ingegneri giapponesi hanno mutuato alcune migliorie telaistiche irrigidendo così la scocca del modello; tali modifiche erano necessarie per far fronte all'esuberante coppia motrice di questo motore migliorando altresì il comportamento dinamico in termini di tenuta di strada e stabilità.

Al volante la differenza si sente tutta: l'auto è pronta a scattare in qualsiasi condizioni di marcia, acquistando subito velocità ed in modo abbastanza progressivo. Ancora più apprezzabile è il miglioramento di sterzo e cambio, il primo più preciso e fedele alle istruzioni di chi guida, il secondo più consistente e rapido al punto giusto con il plus della sesta marcia da usare nei tratti autostradali a velocità costanti per migliorare confort e consumi. E rimanendo in tema confort, bisogna dire che la Mazda3 2.0 MZR-CD ha mantenuto invariata l'ottima insonorizzazione delle versioni meno performanti.

Sulla carta le prestazioni dichiarate sono interessanti: Mazda parla di un tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h di 9,9 secondi e di una velocità massima di 203 km/h. Ancor più positivi sono i dati sui consumi, ovvero 7,1/5,4/6,0 litri ogni 100 km rispettivamente nel ciclo urbano, autostradale o extraurbano.

Il nuovo 2.0 MZR-CD si inserisce come motorizzazione top di gamma della Mazda3, e nel pieno rispetto delle politiche commerciali della Casa giapponese, viene offerta ad un prezzo molto competitivo e con un equipaggiamento full optional. Di serie c'è tutto, dal controllo di stabilità che in Mazda chiamano DSC (legato ad ABS e controllo di trazione), ai sei airbag, passando per climatizzatore automatico, cerchi in lega, autoradio con lettore cd, accensione automatica di fari e tergicristalli e filtro antiparticolato DPF. I prezzi di listino sono due, che corrispondono a due livelli di allestimento: Mazda3 Extra a 21.465 EURO e Mazda3 Energy a 22.505. A fronte dei 1000 Euro in più, la Energy prevede una caratterizzazione più sportiva, con cerchi in lega da 17 pollici anziché da 16, fanaleria posteriore a led, rivestimenti interni specifici e cruise control di serie. Unici optional, per entrambi gli allestimenti, sono la solita vernice metallizzata (430 EURO), il tetto apribile (650 EURO), il navigatore satellitare (2.300 EURO), l'impianto Hi Fi Bose (625 EURO) e l'HDD Music Server System, ovvero un hard disk da 20 GB integrato in plancia per archiviazione di brani musicali. Gli Ipod-dipendenti possono comunque stare tranquilli: nella linea accessori, non manca un sistema di connessione all'impianto audio specifico per l'Ipod, e compatibile con i comandi al volante.
Dulcis in fundo la maxigaranzia: 5 anni a chilometraggio illimitato con tagliandi ogni 20 mila km.

Scegli Versione

Autore: Alessandro Lago

Tag: Novità , Mazda


Top