dalla Home

Eventi

pubblicato il 14 novembre 2014

Al Motor Show 2014 c’è anche il "Drive In"

Dal 6 al 14 dicembre a Bologna l’auto storica si riscopre in modo divertente

Al Motor Show 2014 c’è anche il "Drive In"
Galleria fotografica - Il nuovo sito del Motor Show 2014Galleria fotografica - Il nuovo sito del Motor Show 2014
  • Il nuovo sito del Motor Show 2014 - anteprima 1
  • Il nuovo sito del Motor Show 2014 - anteprima 2
  • Il nuovo sito del Motor Show 2014 - anteprima 3
  • Il nuovo sito del Motor Show 2014 - anteprima 4
  • Il nuovo sito del Motor Show 2014 - anteprima 5
  • Il nuovo sito del Motor Show 2014 - anteprima 6

Il Motor Show diventa una macchina del tempo e per la prima volta riporta i visitatori indietro agli anni ‘50, quando il mondo dell’auto era completamente diverso. L’atmosfera era in fermento, il design italiano ai vertici internazionali e l’auto non era solo un mezzo di trasporto, ma anche di divertimento, su strada e non. Era una sorta di "amica" con cui trascorrere momenti di svago come al Drive In e proprio questo luogo è stato ricostruito a BolognaFiere per rinsaldare questo legame. C’è un intero padiglione dedicato al mondo vintage in cui dal 6 al 14 dicembre sono in programma una serie di eventi, come esposizioni, proiezioni cinematografiche in collaborazione con la Cineteca di Bologna, comix, performance e concerti.

Hanno confermato la propria partecipazione diversi artisti: Saturnino, Francesco Mandelli, Angelo Caroli, Claudio Sciarrone, Lillo e Greg, Gip - Giampietro Cutrino, i comici di Zelig, Vodoo Deluxe Burlesque e i live di Saya Quintet, i Monaci del Surf, Miwa e i suoi componenti. All’interno del padiglione Drive In, nel “Boulevard Vintage”, ci sono anche i vintagisti e le aziende che presentano prodotti legati al tema retrò. Un’altra sorpresa del Motor Show 2014 è l’area dedicata al custom, con realtà artigianali italiane e la storia dell’auto a cura del Museo Nicolis.

Autore:

Tag: Eventi , motor show


Top