dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 29 ottobre 2014

La realtà aumentata entra in officina

Dall’Italia arrivano gli occhiali che i tedeschi hanno premiato con l’Automechanika Innovation Award

La realtà aumentata entra in officina
Galleria fotografica - Moverio BT-200, occhiali realtà aumentata per meccaniciGalleria fotografica - Moverio BT-200, occhiali realtà aumentata per meccanici
  • Moverio BT-200, occhiali realtà aumentata per meccanici - anteprima 1
  • Moverio BT-200, occhiali realtà aumentata per meccanici - anteprima 2
  • Moverio BT-200, occhiali realtà aumentata per meccanici - anteprima 3
  • Moverio BT-200, occhiali realtà aumentata per meccanici - anteprima 4

Di realtà aumentata abbiamo già parlato più di una volta. A proposito di auto l’abbiamo vista cambiare l’approccio con il libretto di manutenzione e ci sono costruttori che la stanno applicando al parabrezza per ridurre il rischio di incidenti in caso di scarsa visibilità. Adesso è la volta delle officine e si tratta di un caso tutto italiano. Texa, società impegnata nei sistemi di diagnosi elettronica per il settore auto, ha sviluppato in collaborazione con Epson Italia degli occhiali che ad Automechanika (Francoforte) - la più importante fiera internazionale dell'industria automotive - si sono aggiudicati l’Automechanika Innovation Award per la categoria "Riparazione/Diagnosi". Si chiamano Moverio BT-200 e sono degli smart glasses per la realtà aumentata che permettono al meccanico che li indossa di non spostare continuamente lo sguardo dalle mani allo strumento di diagnosi, perché ha sempre tutto davanti agli occhi.

Altro aspetto significativo che promettono i creatori è quello della sicurezza: l'uso degli occhiali e delle informazioni di sicurezza ottenibili grazie alla realtà aumentata diminuirà il rischio di operazioni pericolose, perché ogni punto critico apparirà evidenziato da segnali che appaiono in sovraimpressione al meccanico. Gli occhiali non sono ancora in commercio, ma lo saranno perchè, come dice Carla Conca, Business Manager Visual Instruments di Epson Italia, la realtà aumentata “sta entrando nella quotidianità di molte professioni”.

Autore:

Tag: Curiosità , sicurezza stradale


Top