dalla Home

Live

pubblicato il 3 ottobre 2014

Salone di Parigi: Audi TT Sportback, quattro (porte) è meglio di due?

I 29 cm in più di carrozzeria si fanno notare, sia fuori che dentro

Galleria fotografica - Audi al Salone di Parigi 2014Galleria fotografica - Audi al Salone di Parigi 2014
  • Audi al Salone di Parigi 2014 - anteprima 1
  • Audi al Salone di Parigi 2014 - anteprima 2
  • Audi al Salone di Parigi 2014 - anteprima 3
  • Audi al Salone di Parigi 2014 - anteprima 4
  • Audi al Salone di Parigi 2014 - anteprima 5
  • Audi al Salone di Parigi 2014 - anteprima 6

Audi TT Sportback. Se state pensando a una contraddizione nei termini, beh, sappiate che non siete gli unici. Perché va bene che nella prima parte di parola - Sport - c'è grande coerenza con la filosofia TT, ma chi conosce la "lingua" Audi sa che dietro a questa definizione si celano le versioni più familiari del modello di base. E' così per la A3 e per la A5, per esempio. Ed è così anche per la TT, che vede spuntare due porte posteriori come se fosse un'auto familiare qualunque. Qualunque? Ecco, meglio fare dei distinguo. La TT non è certo una supercar, ma la sua sagoma che si schiaccia verso la strada è tutto tranne che banale. Una dedizione alle curve anche quando è ferma che non viene meno anche sul concept parigino: ok che la due coupé a quattro porte smarrisce un po' di compattezza, ma la sportività di base non viene a mancare del tutto.

Se le proporzioni sono autenticamente TT, i 29 cm in più di carrozzeria si fanno notare anche a occhio nudo e senza affiancare il concept alla TT "normale". La quattro porte risulta ben più grande, nonostante la crescita del passo di ben 12 cm e della larghezza di 6 riescano a compensare l'aumentato ingombro. Piacerà? I tedeschi non lo dicono apertamente, ma hanno già deciso di farla. E visto che dalle parti di Ingolstadt pianificano al dettaglio ogni mossa, c'è da scommettere che la decisione l'hanno presa sulla base di precise indagini di mercato.

Autore:

Tag: Live , Audi


Top