dalla Home

Curiosità

pubblicato il 24 settembre 2014

Strati, l’auto italo-americana stampata in 3D è già venduta

Per realizzarla ci sono voluti sei giorni. E’ elettrica e per ora può fare solo brevi tragitti

Strati, l’auto italo-americana stampata in 3D è già venduta
Galleria fotografica - Local Motors StratiGalleria fotografica - Local Motors Strati
  • Local Motors Strati - anteprima 1
  • Local Motors Strati - anteprima 2
  • Local Motors Strati - anteprima 3
  • Local Motors Strati - anteprima 4
  • Local Motors Strati - anteprima 5
  • Local Motors Strati - anteprima 6

Italia e America ancora insieme. Stavolta, mentre tutti parlano di Renzi in California e Marchionne a Detroit, a fare notizia è la Strati, la prima auto elettrica stampata in 3D che è stata disegnata da Michele Anoè, un giovane di origine mestrina residente da parecchi anni a Torino. A giugno ha vinto il concorso indetto dalla Local Motors (azienda americana fondata da Jay Rogers) per realizzare un’auto “stampabile” ed ora il suo progetto è realtà ed è stato presentato all’International Manufacturing Show di Chicago. Non solo, il prototipo è "sold out". L'unico esemplare ha un compratore, sebbene il prezzo sia ancora da definire (dovrebbe andare dai 14.000 ai 23.000 euro circa al cambio attuale). La macchinetta infatti, nonostante l’apparenza da fantoccio, si muove (arriva fino a 65 km/h ed ha 200 km di autonomia dichiarata) e può compiere brevi tragitti in attesa dell’omologazione per l’autostrada.

Ci vorranno molti altri passi prima che ottenga tutti i permessi (e superi i crash test necessari), ma la rivoluzione è certamente iniziata. Non è la prima auto stampata in 3D (il designer Jim Kor aveva già creato la Urbee) e al Salone di Ginevra 2014 vi avevamo mostrato la Edag Genesis, una sorta di auto allo stato embrionale. Anche le case auto stanno usando sempre di più questa nuova tecnica di stampa, pensiamo a Ford oppure ad Audi ma l’elenco potrebbe continuare. Tuttavia questa è la prima auto realizzata a 360 gradi e in un tempo da record: appena sei giorni. La Local Motors ha grandi ambizioni e si è organizzata per la produzione in serie aprendo tre laboratori-fabbriche (a Knoxville, Las Vegas e Phoenix). Jay Rogers è anche pronto a venire in Europa, a Berlino, e assicura che degli oltre 200 disegni che ha ricevuto con il concorso almeno quindici potrebbero essere già stampati. E per realizzare i componenti della Strati ci sono voluti soltanto due giorni (48 ore). I dettagli da approfondire sono parecchi, come le specifiche del motore e tanti altri dati tecnici non dichiarati, e noi lo faremo, magari con una prova su strada.

Autore:

Tag: Curiosità , auto elettrica


Top