dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 10 settembre 2014

Dossier FCA, piano industriale 2018

Ferrari Blue NART, la supercar da 2,5 milioni è per gli USA

Verrà presentata il 12 ottobre sotto l’era Montezemolo, prima che cominci quella Marchionne

Ferrari Blue NART, la supercar da 2,5 milioni è per gli USA

Ferrari festeggia i suoi 60 anni negli Stati Uniti con un’edizione limitata da capogiro: la Blue NART, dove NART sta per North American Racing Team, la scuderia creata nel 1958 dal pilota italoamericano Luigi Chinetti. L’annuncio è passato in sordina durante la conferenza stampa per il passaggio della Presidenza da Montezemolo a Marchionne. Sul nome in verità c’è ancora silenzio perché a parte qualche dettaglio in Ferrari hanno le bocche cucite. Di certo c’è che la vedremo debuttare il 12 ottobre a Los Angeles durante la “Race Through The Decades 1954-2014” che il Cavallino Rampante ha organizzato a Rodeo Drive. La battezzerà Montezemolo in persona, che ne ha seguito lo sviluppo, e questo sarà il suo ultimo atto prima di uscire di scena. Il Presidente Ferrari cederà lo scettro a Sergio Marchionne il giorno dopo: il 13 ottobre. Chissà però se prima verrà svelata al Salone di Parigi, del resto era stata promessa una novità ogni anno...

Come sarà la Ferrari da super-milionari

La Ferrari Blue NART (per ora continuiamo a chiamarla così in attesa del nome ufficiale) costerà 2,5 milioni di euro. Questo è il primo dato che ci sentiamo di sottolineare perché la dice lunga sulla sua lussuosità e sul valore che potrebbe accumulare nel tempo. Inoltre di esemplari ce ne saranno solo 10 (tutti Made in Italy perché Marchionne ha ribadito l’importanza delle radici del marchio) ed è probabile che sia già sold out, come è accaduto spesso in passato con le supercar del Cavallino. Sotto il cofano ci sarà un 12 cilindri.

Perché proprio gli Stati Uniti

Al di là della ricorrenza romantica (60 anni negli USA), il Nord America è guardato con amore da Ferrari perché è il suo primo mercato. Un terzo della produzione vi mette piede, anzi pneumatico. E si tratta di un trend in crescita. L’anno scorso Ferrari ha venduto il 9% di supercar in più rispetto al 2012 ovvero ne ha consegnate 2.035. Per questo ha scelto Hollywood per organizzare la festa più grande mai fatta dal Cavallino negli States. Domenica 12 ottobre a Rodeo Drive ci saranno Club ufficiali, migliaia di appassionati e 60 Ferrari storiche (forse selezionate da Marchionne in questi giorni passati a Maranello a parlare con i collezionisti). Infine ci sarà lui: Montezemolo, che sfilerà in parata per dire addio al marchio che ha presienziato per 23 anni.

Autore:

Tag: Anticipazioni , Ferrari , auto europee


Top