dalla Home

Novità

pubblicato il 9 settembre 2014

Mercedes-AMG GT, la supercar quotidiana

Sfrutta l’esperienza della SLS per sfidare la Porsche 911 con il V8 biturbo da 462 o 510 CV

Mercedes-AMG GT, la supercar quotidiana
Galleria fotografica - Mercedes-AMG GTGalleria fotografica - Mercedes-AMG GT
  • Mercedes-AMG GT - anteprima 1
  • Mercedes-AMG GT - anteprima 2
  • Mercedes-AMG GT - anteprima 3
  • Mercedes-AMG GT - anteprima 4
  • Mercedes-AMG GT - anteprima 5
  • Mercedes-AMG GT - anteprima 6

I numeri prima di tutto: la Mercedes-AMG GT ha due posti, un portellone posteriore, motore anteriore centrale V8 biturbo 4 litri da 462 o 510 CV, arriva fino a 310 km/h e può scattare da 0 a 100 km/h in 3,8 secondi. Numeri di tutto rispetto per la figlia della SLS AMG che con i suoi 3,08 kg/CV punta a sfidare la Porsche 911 e porsi come riferimento nel settore delle coupé sportive di "uso quotidiano". La seconda creatura nata dalla collaborazione Mercedes-AMG sfoggia con disinvoltura i caratteri derivati dalla SLS, ma con un look più compatto, bagagliaio posteriore da 350 litri, portiere tradizionali senza "ali di gabbiano", 1.540 kg di peso a vuoto e un consumo dichiarato di soli 9,3 l/100 km, basso per una supercar di questo calibro. Il grande pubblico può vederla dal vero al Salone di Parigi (4-19 ottobre 2014) nelle due versioni GT e GT S, in attesa di accoglierla in concessionaria a inizio 2015.

Niente ali di gabbiano

Lo stile della Mercedes-AMG GT è imparentato con quello della SLS AMG, come si nota osservando il lungo cofano motore, la larga griglia frontale circondata da generose prese d’aria e il corto posteriore arrotondato. Qui però c’è un feeling più moderno e "familiare" come ad esempio i fari simili a quelli di Classe C e Classe S, la fiancata che si raccorda alla coda dolcemente come sulla Classe S Coupé e il secondo finestrino laterale che disegna un montante posteriore vagamente rievocativo della rivale Porsche 911. Insomma, le rotondità sembrano prevalere sulle linee rette e anche la presa d’aria sul passaruota anteriore ha un andamento curvilineo inedito. Immancabile è invece la grande Stella Mercedes anteriore, una lama orizzontale nella calandra e i fari LED High Performance che danno ancora più grinta all’insieme della GT; lo splitter anteriore può essere in tinta sulla GT o nero sulla GT S. I gruppi ottici posteriori a LED con frecce sequenziali, sono sottili e a forte sviluppo orizzontale, dalla fiancata al cofano bagagli, e caratterizzano la coda assieme all’alettone estraibile e al diffusore che integra i terminali di scarico.

Cockpit aeronautico

A dominare l’abitacolo della nuova Mercedes-AMG GT è l’imponente plancia a profilo alare che si unisce all’altrettanto massiccia console centrale per creare una zona "cockpit" in stile aeronautico. Quattro bocchette di ventilazione centrali e due laterali contribuiscono a definire lo stile della plancia unita stilisticamente ai pannelli porta, mentre il grande display sospeso e i comandi della DRIVE UNIT AMG disposti a V sulla console come il motore a 8 cilindri si sposano con i sedili sportivi, il volante Performance il tasto d’accensione illuminato di rosso.

Nuovo V8 biturbo 4 litri da 462 o 510 CV

Il cuore pulsante della Mercedes-AMG GT è il V8 biturbo AMG di 4 litri appartenente alla famiglia BlueDIRECT che è stato appositamente sviluppato per la nuova sportiva della Stella per essere dosabile come un motore aspirato e presenta molte analogie con il 4 cilindri della A 45 AMG. Non a caso la cilindrata di 3.982 cc è esattamente doppia rispetto al due litri della "45" e anche il rapporto alesaggio/corsa è identico. La versione destinata alla GT sviluppa 462 CV e 600 Nm permettendo alla coupé di raggiungere i 304 km/h limitati elettronicamente e di scattare da 0 a 100 km/h in 4 secondi netti. La più potente GT S tira fuori ben 510 CV dallo stesso propulsore e 650 Nm, toccando i 310 km/h limitati e arrivando ai cento orari da fermo in 3,8 secondi.

Motore a carter secco, come nelle corse

Oltre all’iniezione diretta di benzina a getto guidato e all’omologazione Euro 6, il motore della GT (codice interno M178) è il primo motore per auto sportive con "V interna calda" e lubrificazione a carter secco. La disposizione a "V interna calda" significa che i turbocompressori si trovano fra le due bancate di quattro cilindri (e non all’esterno della V) per migliorare la risposta e ridurre le emissioni allo scarico. La lubrificazione a carter secco assicura invece un posizionamento ribassato del propulsore e una corretta alimentazione dell’olio motore incaso di forti accelerazioni laterali. Lo scarico Performance di serie sulla GT S ha valvole a farfalla che ne modificano la sonorità attraverso il programma di marcia DYNAMIC SELECT. Sotto la leggera pelle esterna della nuova GT si nasconde invece un telaio spaceframe in alluminio dal peso record di 231 kg ed elevata resistenza alla torsione e alla flessione.

Tutto regolabile, anche il cambio doppia frizione e 7 marce

Come sulla SLS i tecnici tedeschi hanno optato per il cambio sportivo a 7 marce SPEEDSHIFT DCT AMG a doppia frizione in configurazione transaxle, ma ottimizzato per la Mercedes-AMG GT. Il sistema DYNAMIC SELECT AMG permette di modificare la velocità e le logiche di funzionamento della trasmissione secondo i programmi "C" (Controlled Efficiency), "S" (Sport), "S+" (Sport Plus), manuale "M", "I" (Individual), oltre che "Race" per la GT S. La Mercedes-AMG GT ha un differenziale a bloccaggio meccanico sull’asse posteriore, mentre la GT S monta un differenziale autobloccante a regolazione elettronica che permette di aumentare la velocità di percorrenza in curva nelle situazioni limite. La ripartizione del peso con un rapporto 47:53 fra avantreno e retrotreno contribuisce a dare equilibrio all’assetto che vanta raffinate sospensioni a doppi bracci trasversali in alluminio forgiato, una presa dal mondo delle corse. Gli ammortizzatori a regolazione elettronica sono di serie sulla GT S e opzionali sulla GT, regolabili attraverso i comandi della DRIVE UNIT AMG o il DYNAMIC SELECT AMG nelle impostazioni Comfort, Sport e Sport plus. Da ricordare è anche lo sterzo sportivo parametrico e l’ESP regolabile sui tre livelli ESP ON, ESP SPORT Handling Mode ed ESP OFF.

Qui si adattano anche i supporti motore

Solo sulla Mercedes-AMG GT S è possibile montare anche il pacchetto DYNAMIC PLUS AMG con supporti dinamici per motore e cambio che adattano la loro durezza in base alle condizioni stradali per ottimizzare a seconda dei casi il comfort o la guida sportiva; una speciale centralina elettronica ACC gestisce i parametri dell’assetto, del differenziale autobloccante e dei citati supporti per assicurare il giusto equilibrio dinamico in ogni fase di guida. A livello di freni la Mercedes-AMG GT può contare su dischi autoventilanti e forati da 360 mm su tutte le ruote, con la GT S che sale a 390 mm davanti, mentre per entrambe le versioni è disponibile l’impianto carboceramico ad alte prestazioni con dischi da 402 e 360 mm. Le ruote da 19" della GT montano pneumatici di misura 255/35 R 19 e 295/35 R 19, mentre la GT S unisce quelli da 19" davanti a quelli da 20" dietro per coperture 265/35 R 19 e 295/30 R 20 del tipo Michelin Pilot Sport Cup 2.

Sicurezza pari alle altre Stelle

In tema di sicurezza e ausili alla guida la Mercedes-AMG GT propone tutti quei sistemi ormai diffusi sull’intera gamma della Stella che vanno dal Pre-safe al Blind Spot Assist passando per abbaglianti adattivi, Collision Prevention Assist Plus, Adaptive Brake e Pacchetto assistenza di guida con sistema antisbandamento. La GT S si distingue invece dalla sorella meno potente per il fondo scala tachimetrico a 360 km/h, il volante Performance in pelle Nappa di colore nero/microfibra, gli stemmi AMG sul bracciolo e i rivestimenti in pelle ecologica ARTICO/microfibra DINAMICA di colore nero. Gli interni possono poi essere personalizzati con inserti in fibra di carbonio opachi o lucidi, elementi in fibra di vetro argentata opaca o il pacchetto Black Diamond composto da parti cromate scure.

Scheda Versione

Mercedes-Benz AMG GT
Nome
AMG GT
Anno
2014
Tipo
Premium
Segmento
sportive
Carrozzeria
coupé
Porte
2 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Novità , Mercedes-Benz , auto europee , parigi


Listino Mercedes-Benz AMG GT

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
GT posteriore benzina 462 4 2 € 128.600

LISTINO

GT S posteriore benzina 510 4 2 € 147.989

LISTINO

Mercedes-AMG GT S EDITION 1 posteriore benzina 510 4 2 € 161.633

LISTINO

 

Top