dalla Home

Novità

pubblicato il 8 settembre 2014

Jaguar XE, il lusso dell’alluminio

Sfida le tedesche con leggerezza, aerodinamica e sportività. Nuovi i motori Ingenium 2.0 diesel, grintoso il 3.0 V6 da 340 CV

Jaguar XE, il lusso dell’alluminio
Galleria fotografica - Jaguar XE SGalleria fotografica - Jaguar XE S
  • Jaguar XE S - anteprima 1
  • Jaguar XE S - anteprima 2
  • Jaguar XE S - anteprima 3
  • Jaguar XE S - anteprima 4
  • Jaguar XE S - anteprima 5
  • Jaguar XE S - anteprima 6

Il gruppo Jaguar Land Rover è ormai lanciatissimo sul mercato con una gamma di modelli sportivi e di lusso che vanno dalla Discovery Sport alla F-Type, ma di rallentare non se ne parla proprio. Il costruttore inglese di proprietà indiana ha infatti in serbo un’ulteriore novità per il Salone di Parigi (4-19 ottobre 2014) che si chiama Jaguar XE, una berlina media sportiva e premium che punta direttamente al territorio di BMW Serie 3 e Mercedes Classe C. Attenzione però, non si tratta di un tentativo velleitario di impensierire le berline tedesche più famose, ma di una seria offensiva di mercato basata su elementi ben definiti: esclusiva monoscocca in alluminio ultraleggera, Cx di 0,26, motori diesel Ingenium 2.0 capaci di consumare 3,8 l/100 km, design grintoso e versione sportiva "S" 3.0 V6 sovralimentata da 340 CV. Il prezzo della Jaguar XE, che sarà venduta in Italia da giugno 2015, è allineato al livello della concorrenza con i suoi 37.750 euro di base.

F-Type come ispirazione

Lo stile della nuova Jaguar XE è figlio della recente tradizione della Casa del Giaguaro e unisce alcuni elementi già visti su XF e soprattutto F-Type Coupé, come suggerisce anche il suo ideatore, Ian Callum. Dalla tradizione della mitica E-Type arriva invece il lungo cofano anteriore unito all’abitacolo arretrato, la posizione di guida ribassata e il padiglione discendente verso la coda che richiama le forme di una coupé. L’aerodinamica evoluta, con un Cx di 0,26 che è record per il marchio inglese è stata ottenuta con 1.200 simulazioni fluidodinamiche computazionali. La Jaguar XE è lunga 4.672 mm e ha un passo di 2.835 mm, praticamente uguale alle citate rivali tedesche e alle Infiniti Q50 e Lexus IS, ma con una larghezza leggermente superiore (1.850 mm) e un’altezza inferiore che ne sottolinea la sportività (1.416 mm).

Salotto buono

La stessa cura degli esterni è applicata alla realizzazione dell’abitacolo della Jaguar XE, con un mix di tradizione e modernità che continua a distinguersi dalla produzione tedesca. Tessuti tecnici, pelle con cuciture a contrasto, inserti in nero lucido o legno sono elementi base di questi interni che rielaborano uno stile lussuoso e artigianale che i proprietari di Jaguar conoscono e apprezzano. L’illuminazione interna è disponibile in dieci diverse colorazioni, mentre il volante sportivo a tre razze si sposa con una strumentazione a due elementi circolari e un grande display centrale in plancia. Sulle versioni con cambio automatico 8 marce spunta dal tunnel centrale l’immancabile comando rotativo a scomparsa. Sulla versione sportiva XE S ci sono anche i battitacco specifici con logo "S".

Alluminio, leggerezza e guidabilità

La più importante innovazione alla base della Jaguar XE è la nuova architettura modulare in alluminio che risulta essere la più leggera e rigida della storia Jaguar; il merito va alla costruzione della monoscocca ad alta densità in lega d’alluminio serie 6000 ad alta resistenza. In parole più semplici il tutto si traduce in una migliore guidabilità e maneggevolezza garantita anche dalle sospensioni anteriori a doppio braccio oscillante e posteriori Integral Link. Per la prima volta è presente anche il servosterzo elettrico EPAS che promette una veloce risposta del volante e la riduzione delle emissioni di CO2 fino al 3%.

Da 163 a 340 CV

Per impensierire le berline tedesche servono però anche motori adeguati e per questo la Jaguar XE si è affidata soprattutto alla nuova famiglia di motori Ingenium, i diesel a quattro cilindri 2.0 che partono dalla versione con 163 CV e 380 Nm che consuma in media 3,8 l/100 km ed emette 99 g/km di CO2. Lo stesso propulsore Ingenium sarà offerto anche con potenze superiori, ma sempre sovralimentato, con fasatura variabile, post-trattamento dei gas di scarico e omologazione Euro 6. La gamma motori include anche i 2.0 benzina sovralimentati, ma il più appetibile per il pubblico sportivo resta il 3.0 V6 con compressore volumetrico della Jaguar XE S, quello da 340 CV e 450 Nm che già equipaggia la F-Type. In questo caso la velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km/h e l’accelerazione da 0 a 100 km/h diventa una questione da 5,1 secondi. A seconda del motore e della potenza il cambio è l’automatico 8 marce ZF 8HP o il manuale 6 marce.

Sulle strade scivolose interviene l'ASPC

Pochi compromessi anche sul fronte degli ausili alla guida e della sicurezza attiva. La Jaguar XE è la prima auto al mondo a montare l’All Surface Progress Control (ASPC), il sistema di trazione off-road che agisce com un cruise control a bassa velocità (da 3,6 a 30 km/h) su motore e freni per garantire aderenza ottimale su terreni scivolosi. Di particolare impatto è anche l’head-up display con tecnologia laser che proietta sul parabrezza velocità e indicazioni del navigatore, la telecamera con visione a 360° che con una visione stereoscopica controlla anche le eventuali uscite di carreggiata. Immancabili per la categoria il cruise control adattivo, il monitoraggio del punto cieco, il parcheggio semi-automatico e il sistema di prevenzione contro le collisioni in retromarcia. Il sistema d’infotainment InControl della Jaguar XE è comandato da uno schermo touch da 8" e dai comandi vocali e include il navigatore su scheda SD, la connessione Bluetooth, USB e l’hotspot Wi-Fi per l’accesso a internet di più dispositivi. Tramite la funzione InControl Remote è possibile gestire e controllare a distanza con smartphone iOS e Android le funzioni del veicolo come la climatizzazione, la chiusura centralizzata e l’avviamento del motore.

Scheda Versione

Jaguar XE
Nome
XE
Anno
2015
Tipo
Premium
Segmento
medie
Carrozzeria
3 volumi
Porte
4 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Novità , Jaguar , parigi , auto inglesi , nuovi motori


Listino Jaguar XE

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
2.0d i4 180cv Pure posteriore diesel 180 2 5 € 38.050

LISTINO

2.0d E-Performance 163cv Pure posteriore diesel 163 2 5 € 38.050

LISTINO

2.0b i4 200cv Autom. Pure posteriore benzina 200 2 5 € 38.400

LISTINO

2.0d i4 180cv Prestige posteriore diesel 180 2 5 € 40.400

LISTINO

2.0d E-Performance 163cv Prestige posteriore diesel 163 2 5 € 40.400

LISTINO

2.0d i4 180cv Autom. Pure posteriore diesel 180 2 5 € 40.550

LISTINO

2.0d E-Performance 163cv Autom. Pure posteriore diesel 163 2 5 € 40.550

LISTINO

2.0b i4 200cv Autom. Prestige posteriore benzina 200 2 5 € 40.750

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top