dalla Home

Curiosità

pubblicato il 25 agosto 2014

L’Ice bucket impazza tra i VIP dell’auto, video-carrellata di docce gelate

Briatore, Hamilton, Toyoda… ci sono secchiate per tutti, donne comprese (Mary Barra e Danica Patrick)

L’Ice bucket impazza tra i VIP dell’auto, video-carrellata di docce gelate
Galleria fotografica - Ice bucket, le docce gelate dei VIP dell'autoGalleria fotografica - Ice bucket, le docce gelate dei VIP dell'auto
  • Mark Fields, presidente e CEO Ford - anteprima 1
  • Vin Diesel, attore - anteprima 2
  • Mary Barra, CEO di General Motors  - anteprima 3
  • David Duncan, numero uno di MINI USA	   - anteprima 4
  • Toshiyuki Shiga , vice presidente Nissan - anteprima 5
  • Lewis Hamilton, pilota F1 - anteprima 6

Le docce gelate si moltiplicano, sempre più persone partecipano all’Ice bucket challenge, anche nel mondo dell’auto. L’idea, come ormai saprete, è quella di gettarsi addosso un secchio di acqua fredda per poi devolvere una donazione a favore della ricerca sulla Sla. L’iniziativa, che tra le polemiche ha già raccolto in un mese circa 70,2 milioni di dollari, è stata lanciata da Pete Frates, 29enne immobilizzato dalla malattia, e prevede che chiunque faccia la doccia nomini (ovvero sfidi a fare lo stesso) altre tre persone. In Italia hanno aderito tantissimi VIP (anche il premier Renzi), ma non troppi nel settore auto, come invece sta succedendo negli Stati Uniti. Da noi Flavio Briatore, nominato da Fernando Alonso, ha sfidato Niki Lauda, il direttore della Red Bull (Christian Horner) e Bernie Ecclestone, mentre Lewis Hamilton ha già fatto la doccia gelata direttamente con la sua tuta da Formula 1.

Il presidente Akio Toyoda ha nominato il Presidente dell'Associazione concessionari Toyota, quello della Sparx Group (società di analisi finanziaria) ed il vice presidente della Nissan Toshiyuki Shiga, che si è fatto la doccia nominando - tra gli altri - il presidente di NISMO. Pure il presidente e CEO di Ford, Mark Fields, ha partecipato all’Ice bucket challenge e con lui altri nomi nomi dell’auto americana: Ralph Gilles, responsabile delle competizioni del Gruppo Chrysler; David Duncan, numero uno di MINI USA; e donne come Danica Patrick, la pilotessa più famosa degli States, e Mary Barra, CEO di General Motors, che è stata nominata (insieme ai colleghi Martin Winterkorn di Volkswagen e Dieter Zetsche di Mercedes) da Karl-Thomas Neumann, numero uno di Opel. A loro volta le signore hanno fatto i nomi di giornalisti famosi, imprenditori miliardari o piloti celebri in patria, come Jeff Gordon, che corre nella NASCAR. Fiat per il momento non è scesa in campo, se non con iniziative di concessionarie come quella a Langley (Virginia) o a Johnston (Rhode Island). Lapo Elkann ha pubblicato su Facebook il video della sua doccia gelata ed ha nominato Marcantonio Brandolini, Carlo Borromeo e Andrea Tessitore. Chissà se qualcuno nominerà Luca di Montezemolo, Sergio Marchionne o suo fratello John Elkann... Intanto, pure Vin Diesel si è fatto una doccia gelata… insieme alla sua auto!

Autore:

Tag: Curiosità , VIP


Top