dalla Home

Curiosità

pubblicato il 21 agosto 2014

Volvo inventa la pista personalizzabile

Il circuito, unico al mondo, cambia come si vuole e serve a sperimentare dispositivi per la sicurezza stradale

Volvo inventa la pista personalizzabile
Galleria fotografica - Volvo AstraZero, il circuito personalizzabileGalleria fotografica - Volvo AstraZero, il circuito personalizzabile
  • Volvo AstraZero, il circuito personalizzabile - anteprima 1
  • Volvo AstraZero, il circuito personalizzabile - anteprima 2
  • Volvo AstraZero, il circuito personalizzabile - anteprima 3
  • Volvo AstraZero, il circuito personalizzabile - anteprima 4
  • Volvo AstraZero, il circuito personalizzabile - anteprima 5
  • Volvo AstraZero, il circuito personalizzabile - anteprima 6

In Svezia c’è un circuito che cambia in base alle richieste. Lo puoi trasformare in una tipica strada di città, in un’autostrada a più corsie, in una superstrada con tanti incroci… in pratica in ogni tipo di percorso. L’obiettivo è quello di mettere alla prova i dispositivi di sicurezza e l’idea è di Volvo che ha battezzato questo circuito “AstaZero”. Il tracciato, unico al mondo, serve anche a collaudare la tecnologia per la guida autonoma.

E’ un passo in avanti verso l’ambisioso obiettivo previsto per il 2020: azzerare il numero di vittime o di feriti gravi a seguito di incidente in una nuova automobile Volvo. Anders Axelson del Centro Sicurezza di Volvo Cars è fiducioso: “L’industria automobilistica svedese è all’avanguardia nell’ambito della sicurezza attiva. Grazie ad AstaZero abbiamo ottime prospettive di mantenere la nostra posizione di leadership. Siamo l’unica azienda automobilistica al mondo che si è prefissa di azzerare il numero di incidenti stradali mortali entro una determinata data e siamo il solo Paese al mondo con un governo che sostiene questo obiettivo per il futuro”.

 

Autore:

Tag: Curiosità , Volvo , auto europee , sicurezza stradale


Top