dalla Home

Novità

pubblicato il 4 agosto 2014

Mazda6, abbasso i consumi

Il 2,2 SKYACTIV diesel da 150 CV Euro 6 scende fino a 3,9 l/100 km sulla berlina e 4,2 l/100 km sulla Wagon

Mazda6, abbasso i consumi
Galleria fotografica - Nuova Mazda6 berlinaGalleria fotografica - Nuova Mazda6 berlina
  • Nuova Mazda6 berlina - anteprima 1
  • Nuova Mazda6 berlina - anteprima 2
  • Nuova Mazda6 berlina - anteprima 3
  • Nuova Mazda6 berlina - anteprima 4
  • Nuova Mazda6 berlina - anteprima 5
  • Nuova Mazda6 berlina - anteprima 6

La nuova Mazda6, la berlina giapponese di segmento D dal caratteristico ed aerodinamico KODO design, è sul mercato dallo scorso anno, ma prosegue nella sua evoluzione: il motore di punta, il 2,2 litri SKYACTIV-D migliora ulteriormente i consumi, già buoni per categoria e cilindrata. Il motore che è stato aggiornato è il Diesel 2.2 litri da 150 CV Euro 6 dotato di cambio manuale 6 marce, con le carrozzerie berlina 4 porte in tutte le versioni, e Wagon 5 porte nei soli allestimenti Essence ed Evolve.

Rispetto alla precedente versione, la Mazda6 berlina 2.2 Ds 150 CV riduce i consumi medi nel ciclo combinato a 3,9 l/100 km, contro i precedenti 4,2, e le emissioni di CO2 da 108 a 104 g/km; migliori anche i dati nel ciclo urbano (da 5,1 a 4,7 l/100 km) ed extraurbano (da 3,6 a 3,4 l/100 km). La Mazda6 Wagon 2.2 Ds 150 CV ha consumi ed emissioni lievemente superiori: i valori nei cicli combinato, urbano ed extraurbano sono ora di 4,2, 5,1 e 3,7 l/100 km, contro i precedenti 4,4, 5,5 e 3,8; le emissioni di CO2, invece, sono ridotte da 116 a 110 g/km. Mazda prosegue quindi nell'offensiva nella categoria delle berline di segmento D, premium e generaliste, con un motore dalla cilindrata un poco più alta ma dalle prestazioni ottimizzate, grazie ai continui affinamenti tecnici di dettaglio.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Novità , Mazda , auto giapponesi


Top