dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 31 luglio 2014

Alfa Romeo, l’ora della verità...

Mentre si lavora sulle prossime trazioni posteriori con meccanica Maserati e Ferrari, gli appassionati scalpitano. Così

Alfa Romeo, l’ora della verità...
Galleria fotografica - Alfa Romeo GT 2015 restyling (rendering)Galleria fotografica - Alfa Romeo GT 2015 restyling (rendering)
  • Alfa Romeo GT 2015 restyling (rendering) - anteprima 1
  • Alfa Romeo GT 2015 restyling (rendering) - anteprima 2
  • Alfa Romeo GT 2015 restyling (rendering) - anteprima 3
  • Alfa Romeo GT 2015 restyling (rendering) - anteprima 4
  • Alfa Romeo GT 2015 restyling (rendering) - anteprima 5
  • Alfa Romeo GT 2015 restyling (rendering) - anteprima 6

“L’attesa del piacere è essa stessa piacere”. Potrebbe essere questo il motto della “casata del Biscione”, vista la pazienza che i tanti - tantissimi - Alfisti hanno dovuto imparare ad avere negli ultimi anni. Come probabilmente saprete, è giunta l’ora della verità: l’arrivo per la nuova Giulia è fissato per il 2015 ed entro il 2018 i 5 miliardi di euro investiti nel marchio daranno vita ad otto nuovi modelli. Nel frattempo, però, c’è chi non resiste a provare a immaginare come potrebbero essere le nuove Alfa. Lavorando di fino, come il designer in divenire Pawel Zarecki che dopo aver realizzato il rendering di una coupé chiamata Alfa Romeo GT 2015 ha già presentato un “restyling, modificando qua e là forme e linee, come potete constatare il nuovo video e le foto con quelli della prima generazione.

Esercizi come questo dimostrano ancora una volta quanto il marchio Alfa Romeo sia ancora nel cuore delle persone. Se la gioca davvero ad armi pari con Ferrari, mito nato proprio da una costola della Casa di Arese, per quel che riguarda la passione. È quasi una fede, come dimostra il numero di visualizzazioni che le nostre video-prove dell’Alfa Romeo 4C, della Giulietta e della Quadrifoglio Verde hanno realizzato su YouTube. E dei commenti a quest’omaggio al modo tipicamente italiano di costruire auto che abbiamo voluto dedicare a 3 simboli su 4 ruote del nostro Paese con la prova #emozionimadeinitaly. Fresca, poi, è (l’ennesima) smentita di Sergio Marchionne sulle voci della vendita di Alfa Romeo ai tedeschi di Volkswagen. Sarebbe un colpo di scena, considerando i tanti soldi investiti. E per molti sarebbe un sacrilegio, mentre per altri un’operazione vantaggiosa se gestita come nel caso degli indiani di Tata con Jaguar Land Rover, dei cinesi di Geely con la Volvo e, per restare in Italia, dell’approccio di Audi con Lamborghini e Ducati. Fatto sta che, per molti versi, ilpiano industriale di Fiat-Chrylser per rilanciare l’Alfa sa di ultima spiaggia: o la va, o la spacca. Secondo voi, quale delle due?

Alfa Romeo GT 2015 Facelift by Pawel Zarecki

Questa Alfa Romeo GT 2015 potrebbe fornire spunti per le prossime sportive del Biscione. Questo rendering è un miglioramento del lavoro fatto dall'aspirante designer Pawel Zarecki: un barattolo di marmellata aperto dove gli alfisti possono mettere le mani come bambini...

Autore:

Tag: Anticipazioni , Alfa Romeo , auto italiane


Top