dalla Home

Home » Argomenti » Patente

pubblicato il 31 luglio 2014

Sicurezza stradale e neopatentati, tornano i corsi di guida

Nel 2014 ACI organizza eventi gratuiti per oltre 4.500 i ragazzi per diventare “Ambasciatori”

Sicurezza stradale e neopatentati, tornano i corsi di guida
Galleria fotografica - ACI, corsi di guida sicura per neopatentatiGalleria fotografica - ACI, corsi di guida sicura per neopatentati
  • ACI, corsi di guida sicura per neopatentati - anteprima 1
  • ACI, corsi di guida sicura per neopatentati - anteprima 2
  • ACI, corsi di guida sicura per neopatentati - anteprima 3
  • ACI, corsi di guida sicura per neopatentati - anteprima 4

Obiettivo: formare giovani automobilisti consapevoli. Nasce così il progetto “4.500 giovani neopatentati Ambasciatori della Sicurezza Stradale” promosso dall'Automobile Club d'Italia, in collaborazione con le autoscuole a marchio Ready2Go, che prevede 1.500 corsi all'anno per tre anni. L’iniziativa, destinata ai neopatentati italiani, permette agli "allievi" di diventare “Ambasciatori della Sicurezza Stradale” grazie ad una formazione unica in Europa patrocinata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Ministero degli Affari esteri e dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo che coinvolgerà, nel 2014, oltre 1500 neopatentati italiani.

4.500 Ambasciatori della Sicurezza Stradale

Il progetto prevede 25 giornate per i corsi (ciascuna con 60 partecipanti) che si svolgeranno presso il centro ACI-SARA di Vallelunga, principalmente di sabato. L’unica condizione per candidarsi è il possesso della Patente di guida conseguita presso una delle oltre 180 autoscuole ACI a marchio Ready2Go presenti su tutto il territorio nazionale. I corsi, caratterizzati da lezioni teoriche alternate a dimostrazioni ed esercitazioni pratiche, fanno parte del progetto “4.500 giovani neopatentati Ambasciatori della Sicurezza Stradale” per sensibilizzare i giovani alla guida e promuovere il rispetto delle regole con particolare riferimento ai pericoli della guida sotto l’effetto di alcol e droghe.

Per un "cambiamento della qualità di vita"

L’iniziativa ha avuto inizio nel 2012 e da allora ha organizzato oltre 3.000 corsi di guida sicura in tre anni, alcuni di questi dedicati anche ad automobilisti stranieri in Italia, e tenterà di coinvolgere, entro 3 anni, tutte le 106 province sede degli Automobile Club locali. D'altronde, come ha dichiara Ascanio Rozera, Segretario Generale dell’Automobile Club d’Italia: "i giovani sono i nostri più preziosi interlocutori in quanto sono i primi a manifestare la volontà di progresso finalizzato ad un cambiamento della qualità di vita".

Autore: Redazione

Tag: Attualità , sicurezza stradale , guida sicura


Top