dalla Home

Tecnica

pubblicato il 16 luglio 2014

Dossier Ford EcoBoost

Ford EcoBoost 1.0, tutti i segreti del tre cilindri

E’ piccolo, ma con una tecnica raffinata e la sua efficienza inizia in fabbrica

Ford EcoBoost 1.0, tutti i segreti del tre cilindri
Galleria fotografica - Ford EcoBoost 1.0, tutta la gammaGalleria fotografica - Ford EcoBoost 1.0, tutta la gamma
  • Ford EcoBoost 1.0, tutta la gamma - anteprima 1
  • Ford EcoBoost 1.0, tutta la gamma - anteprima 2
  • Ford EcoBoost 1.0, tutta la gamma - anteprima 3
  • Ford EcoBoost 1.0, tutta la gamma - anteprima 4
  • Ford EcoBoost 1.0, tutta la gamma - anteprima 5
  • Ford EcoBoost 1.0, tutta la gamma - anteprima 6

Il motore a tre cilindri non è certo una novità nel mondo dell’automobile, ma il Ford EcoBoost 1.0 è il primo propulsore di questo tipo ad aver coniugato in un unico prodotto efficienza e prestazioni, mantenendo una compattezza e una semplicità costruttiva che gli è valso il titolo di Motore dell’Anno per tre volte di seguito. Pur con una cubatura inferiore al litro il tre cilindri turbo della Casa americana è infatti capace di sviluppare una potenza di 100 o 125 CV, arrivando sulla Fiesta a consumare solo 4,3 l/100 km. Gli oltre duecento ingegneri che ahnno sviluppato il nuovo motore nei centri ricerca tedeschi e inglesi hanno puntato sull’ottimizzazione di componenti già utilizzate come ad esempio il turbocompressore a bassa inerzia che supera i 248.000 giri al minuto (più della Formula 1) o il blocco motore in ghisa così compatto che da solo potrebbe trovare posto in un bagaglio a mano su un aereo di linea.

Gli altri segreti del EcoBoost 1.0, che tali non sono perché rappresentano solo la somma di tecnologie già conosciute anche dalla concorrenza, sono racchiusi sotto il cofano dei dieci modelli Ford che già lo utilizzano. Fra questi si possono citare la testata in alluminio che integra i collettori di scarico per ridurre la temperatura dei gas o il nuovo design di volano e albero motore che riduce rumori e vibrazioni. Per incrementare l’efficienza e quindi abbattere consumi ed emissioni il nuovo EcoBoost ha attriti interni ridotti che vanno dai pistoni con rivestimento speciale alla cinghia di distribuzione a bagno d’olio, passando per la pompa dell’olio a flusso variabile e le fasce elastiche a bassa tensione. Meno noto, ma utile per il benessere di tutti, è il fatto che la produzione dell’EcoBoost 1.0 ha un ridotto impatto ambientale. Nello stabilimento tedesco di Colonia la produzione del nuovo tre cilindri ha permesso di ridurre del 99,8% la quantità di acqua di raffreddamento per la lavorazione della testata, di consumare il 66% in meno di elettricità e abbassare il tempo totale di assemblaggio a solo 3,5 ore.

Ford EcoBoost 1.0, il motore dell'anno

Per il terzo anno consecutivo il Ford EcoBoost 1.0 è stato eletto Motore dell’Anno all'edizione 2014 dell’“International Engine of the Year”. Ecco le fasi di montaggio del tre cilindri turbo a benzina dell'Ovale Blu

Autore:

Tag: Tecnica , Ford , auto europee , nuovi motori


Top