dalla Home

Test

pubblicato il 9 luglio 2014

BMW i8, l’ibrida bella da guidare [VIDEO]

Questa scenografica coupé elettrificata da 362 CV entusiasma perché va forte e “suona” bene. Come una sportiva vera? Quasi...

Galleria fotografica - BMW i8Galleria fotografica - BMW i8
  • BMW i8 - anteprima 1
  • BMW i8 - anteprima 2
  • BMW i8 - anteprima 3
  • BMW i8 - anteprima 4
  • BMW i8 - anteprima 5
  • BMW i8 - anteprima 6

L'auto perfetta dovrebbe essere una macchina che va forte, divertente da guidare, che consuma poco e che non inquina. Così perfetta la BMW i8 che ho guidato non lo è ancora, ma è proprio cercando di raggiungere la quadratura del cerchio che i progettisti tedeschi hanno realizzato questa sportiva da 362 CV, 4.4 secondi nello 0-100 km/h e un consumo dichiarato di 2.1 litri/100 km (quasi 50 km/litro e 49 g/km di CO2 emessa). Ci sono riusciti? Beh, è quello che ho cercato di raccontarvi in questa video-prova.

Come lei, nessuna

Prima di dirvi se la i8 sia andata oltre le mie aspettative oppure no nella guida, inizio a descrivervi l'effetto che fa trovarsi di fronte a un'auto così spaziale nel design. Il frontale quasi tocca terra ed è largo, curvato, mentre la coda è tagliata dai due canali aerodinamici sulle fiancate che contribuiscono ad avere un coefficiente di penetrazione Cx di 0.26. Nel mezzo, ci sono le porte ad apertura alare che ti fanno sentire un pilota ogni volta che sali e scendi dalla macchina. E ai fari posteriori a Led a forma di U si possono abbinare a richiesta proiettori anteriori laser. Una tecnologia disponibile per la prima volta su un modello di serie, che può illuminare fino a 600 metri di distanza: il doppio dei Led, pur consumando il 30% di energia in meno.

Il bello della modernità

Ma lo spettacolo continua nell'abitacolo, soprattutto quando al buio la plancia e i pannelli porta s'illuminano con linee di luce blu che incorniciano il classico rosso ambrato dei comandi di ogni BMW. La strumentazione completamente digitale di fronte al guidatore non è il massimo della chiarezza, ma a parte questo nella i8 lo spazio e il comfort sono superiori a quelli di altre sportive dall'impostazione altrettanto "spinta". I posti posteriori, in ogni caso, vanno bene solo per i bambini e il bagaglaio è giusto per un weekend in coppia, con il calore del motore a tenere compagnia ai vostri borsoni morbidi.

È un gran bell'andare

Già, il 1.5 tre cilindri turbo a benzina - evoluzione di quello della MINI Cooper - è montato sul retrotreno e trasmette i suoi 231 CV e 320 Nm di coppia alle ruote attraverso un cambio automatico con convertitore idraulico a 6 marce. C'è poi un motore elettrico che fa da generatore e da "interprete" per far comunicare il propulsore termico con il motore elettrico messo davanti, che invia i suoi 250 Nm di coppia alle ruote anteriori tramite un riduttore. In tutto questo ci si mette poco ad esaltarsi per come si esce dalla città in modalità puramente elettrica (fino a 37 km di autonomia massima), nel più totale silenzio, per andarsi a cercare una strada tutta curve e passare via via tutti i programmi di guida fino a quando, in Sport, la strumentazione diventa rossa, compare il contagiri e le casse dell'impianto Hi-Fi amplificano le vibrazioni di motore e scarico. Si percepisce che il sound è ancora un po' "costruito" ma è anche vero che nella gran bella progressione che si ha in accelerazione la colonna sonora è di quelle giuste, che gasano mentre ci si gode l'equilibrio e l'agilità dell'accoppiata telaio in alluminio-scocca in carbonio. Il baricentro è il più basso fra le BMW di serie e la macchina ha una gran scorrevolezza e uno sterzo leggero ma non così sensibile, per cui andrete veloci e vi divertirete parecchio a guidare puliti, schizzando in avanti con la gran spinta di questa ibrida plug-in. Non aspettatevi, però, la classica scodata di potenza affondando il gas in un tornante.

Che ve ne pare?

Il tutto stando tranquillamente su medie di 7-8 litri su 100 km (circa 14 km al litro), senza fare particolare attenzione allo stile di guida. Siamo lontani dai 50 km/l promessi, ma i cicli di omologazione - si sa - non sono realistici e sulle auto plug-in si avvantaggiano nella parte di percorso affrontata in elettrico, a zero emissioni locali. Non si tratta, comunque, di un consumo da buttare via, viste le prestazioni. Con un listino che parte da poco più di 134.000 euro. Insomma, che idea vi siete fatti: un'auto ibrida può essere davvero definita sportiva?

Scheda Versione

Bmw i8 coupé
Nome
i8 coupé
Anno
2014
Tipo
Premium
Segmento
sportive
Carrozzeria
coupé
Porte
2 porte
Motore
plugin
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Test , Bmw , auto europee , auto ibride


Listino Bmw i8

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.5 aut. 4x4 elettrico 362 1.5 4 € 139.650

LISTINO

1.5 Automatic 4x4 elettrico 362 1.5 4 € 139.650

LISTINO

 

Top