dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 7 luglio 2014

InMotion IM01, aerodinamica estrema per Le Mans

Un gruppo di studenti olandesi prepara l’ibrida da corsa con motore wankel e forme affusolate

InMotion IM01, aerodinamica estrema per Le Mans
Galleria fotografica - InMotion IM01Galleria fotografica - InMotion IM01
  • InMotion IM01 - anteprima 1
  • InMotion IM01 - anteprima 2
  • InMotion IM01 - anteprima 3
  • InMotion IM01 - anteprima 4
  • InMotion IM01 - anteprima 5
  • InMotion IM01 - anteprima 6

Al confronto della InMotion IM01 le super tecnologiche Porsche 919 Hybrid, Audi R18 e-tron e Toyota TS040 Hybrid sembrano quasi normali vetture “tradizionali”. Le forme affusolate fino al parossismo di questa IM01 sono così aerodinamiche anche perché è stato abbandonato il posto del passeggero richiesto dai regolamenti della 24 Ore di Le Mans. L’obiettivo degli studenti della Technical University di Eindhoven (Paesi Bassi) e della Fontys University of Applied sciences è infatti quello di partecipare alla classica di durata francese nel 2017, ma nella categoria sperimentale “Garage 56” in cui partecipa anche la Nissan ZEOD RC. L’obiettivo degli universitari olandesi è però quello di riuscire a vincere la 24 Ore di Le Mans e di impegnarsi per battere lo storico record sul giro al Nurburgring stabilito da Stefan Bellof nel 1983 con il tempo di 6’11”13.

Oltre all’incredibile carrozzeria in materiali compositi che comprende la coda lunga, le ruote carenate e i bracci delle sospensioni alari, la InMotion IM01 ha una propulsione ibrida serie unica al mondo. A dare la trazione ci sono quattro motori elettrici che agiscono su ciascuna ruota trasformandola in 4x4, alimentati da una batteria che si ricarica con la frenata rigenerativa e un range extender molto particolare. Il generatore di corrente è infatti un motore a benzina tipo Wankel, con pistone rotativo e regime di funzionamento costante. L’obiettivo è quello di avere un motore termico con un’efficienza del 60%, ben superiore al 25% medio, mentre il calore sviluppato durante il funzionamento viene sfruttato per migliorare l’aerodinamica sui fianchi della vettura da corsa. Per ridurre ulteriormente la resistenza all’aria sono stati eliminati gli specchietti esterni della IM01, sostituiti da telecamere e visori interni.

Autore:

Tag: Anticipazioni , auto ibride , le mans , nurburgring


Top