dalla Home

Mercato

pubblicato il 4 luglio 2014

Auto usate, ecco i marchi più scambiati in Italia

In Italia la domanda riguarda soprattutto Fiat, Volkswagen e Ford

Auto usate, ecco i marchi più scambiati in Italia

Chi deve vendere un'auto in Italia ha più possibilità di trovare subito un acquirente se deve cedere una Fiat, una Volkswagen o una Ford. Le prime tre posizioni dell'usato rispecchiano le quote di mercato del nuovo e, sebbene il primo semestre 2014 si sia chiuso in negativo per tutti e tre questi marchi, tali brand si confermano i più gettonati. Complessivamente, nel primo semestre il mercato dell'usato lordo (ossia con le minivolture, le permute che poi i commercianti venderanno ai clienti finali) ha segnato un decremento in volume dell’1,37% con 2.110.326 passaggi, contro i 2.139.671 dello stesso periodo dell’anno precedente, pari a 29.345 passaggi in meno. A fronte di questi dati, l’Osservatorio CarNext stima che il mercato reale dell’usato, ovvero le auto effettivamente acquistate da cittadini e imprese al netto delle minivolture, è stato di circa 1.257.760 passaggi pari a -2% rispetto al primo semestre 2013.

Cumulando insieme gli acquisti di auto nuove e usate, nel primo semestre 2014 la domanda degli italiani risulta stabile rispetto allo stesso periodo del 2013. La domanda di usato netto è diminuita di 2 punti percentuali, laddove la domanda di auto nuove ha segnato un incremento del 3%. "Rispetto al 2013, la domanda di auto usate cede qualcosa, come anche gli acquisti di auto nuove da parte dei privati - ha commentato Franco Oltolini, Operations Director di LeasePlan Italia S.p.A.-. È la conferma di un atteggiamento ancora prudente da parte dei consumatori finali. C’è una sostanziale attesa di vedere se effettivamente il vento dell’economia sia cambiato, prima di ridare spinta alle decisioni di acquisto importanti. Nell’ambito di questo calo la domanda di usato di veicoli da fine noleggio tiene meglio proprio perché meno impattato dalla quota di vendita a Privati". Risportiamo di seguito i passaggi di proprietà lordi di auto nel primo semestre 2014 in Italia:

FIAT 531.219 (-1,39%)
VOLKSWAGEN 136.653 (-4,01%)
FORD 131.372 (-2,48%)
LANCIA 115.573 (-4,93%)
OPEL 111.744 (-0,29%)
MERCEDES 101.398 (-3,60%)
RENAULT 101.046 (-6,32%)
PEUGEOT 87.328 (+1,72%)
CITROEN 85.499 (+1,33%)
AUDI 83.898 (-1,62%)
BMW 80.294 (-2,86%)
ALFA ROMEO 76.381 (-0,37%)
TOYOTA/LEXUS 68.503 (-0,35%)
SMART 64.952 (+4,87%)
NISSAN 47.515 (+10,14%)
ALTRE 286.951 (-0,56%)
TOTALE 2.110.326 (-1,37%)
[Fonte: Osservatorio CarNext]

Comprare un'auto usata

Comprare un’auto usata è una scelta intelligente. Quando si acquista una macchina di seconda mano, non si subisce la forte svalutazione che colpisce una macchina nuova appena esce dalla concessionaria. E, a parità di investimento, ci si mette al volante di una vettura più grande o più potente rispetto a quella che si comprerebbe a prezzo pieno.

Autore:

Tag: Mercato , usato auto


Top