dalla Home

Mercato

pubblicato il 3 luglio 2014

Dossier FCA, piano industriale 2018

Fusione Fiat-Chrysler, prossima tappa il 1 agosto

Gli azionisti sono chiamati a votarne il progetto

Fusione Fiat-Chrysler, prossima tappa il 1 agosto

Un altro passo è stato fatto. Fiat ha convocato l'assemblea degli azionisti per approvare il progetto di fusione per la creazione di Fiat Chrysler Automobiles N.V. L'incontro si terrà il primo agosto e nella stessa occasione i partecipanti saranno chiamati a confermare nella carica di Amministratore Glenn Earle, che prende il posto di Gian Maria Gros Pietro. E' una data importante perché, se l'assemblea straordinaria approverà la Fusione così come l'ha pensata Sergio Marchionne, Fiat sarà incorporata in Fiat Investments. Con il perfezionamento della Fusione, Fiat Investments assumerà la denominazione di Fiat Chrysler Automobiles N.V. (“FCA”) e diverrà la società holding del Gruppo. Al completamento dell'operazione, come già stabilito, gli azionisti di Fiat riceveranno un'azione ordinaria di FCA per ogni azione Fiat ordinaria posseduta. Le azioni ordinarie della FCA saranno quotate al New York Stock Exchange (NYSE) e si prevede che siano quotate sul Mercato Telematico Azionario gestito da Borsa Italiana. Intanto Fiat va avanti con la documentazione necessaria negli USA depositando il Registration Statement F-4 e riapprovando i risultati del primo trimestre 2014, con la modifica della contabilizzazione di una parte dell'acquisizione del 41,5% di Chrysler.

Autore:

Tag: Mercato , torino


Top