dalla Home

Motorsport

pubblicato il 3 luglio 2014

Peugeot 2008 DKR, "bestia" diesel da 340 CV

Grazie alla sola trazione posteriore vanta ruote grandi e sospensioni a corsa lunga, perfette per le insidie della Dakar 2015

Peugeot 2008 DKR, "bestia" diesel da 340 CV
Galleria fotografica - Peugeot 2008 DKR, le prime immaginiGalleria fotografica - Peugeot 2008 DKR, le prime immagini
  • Peugeot 2008 DKR, le prime immagini - anteprima 1
  • Peugeot 2008 DKR, le prime immagini - anteprima 2
  • Peugeot 2008 DKR, le prime immagini - anteprima 3
  • Peugeot 2008 DKR, le prime immagini - anteprima 4
  • Peugeot 2008 DKR, le prime immagini - anteprima 5
  • Peugeot 2008 DKR, le prime immagini - anteprima 6

Motore centrale V6 turbodiesel da 340 CV, trazione posteriore e ruote grandi in stile “bigfoot”. Ecco la carta d’identità della Peugeot 2008 DKR, il prototipo da corsa che correrà la Dakar 2015 contro un nugolo di vetture 4x4 a benzina. Le appena svelate caratteristiche tecniche della Peugeot 2008 DKR sono davvero impressionanti, a partire dal motore 3.0 V6 bi-turbo diesel da 340 CV e 800 Nm, numeri che la Casa del Leone considera sufficienti per puntare alla vittoria finale, prima a due ruote motrici e prima con motore a gasolio. Le prime foto scattate alla 2008 DKR durante i test non fanno che confermare l’aspetto minaccioso e super rialzato di questa “bestia” da corsa.

Può arrampicarsi sui muri, parola di Peugeot

Il direttore di Peugeot Sport, Bruno Famin, spiega la scelta delle due ruote motrici con i vantaggi concessi dal regolamento di gara della Dakar e con la scelta di marketing di restare fedeli al sistema 2WD (anteriore) della 2008 di serie. Avendo la sola trazione posteriore la 2008 DKR ha potuto infatti contare su un peso inferiore, sulla possibilità di montare ruote più grandi e sulla riduzione dello sbalzo anteriore che le permette di “arrampicarsi sui muri”. Molto utile è risultata anche la possibilità di allungare la corsa delle sospensioni da 250 fino a 460 mm, dote che verrà sfruttata nelle enormi buche del percorso sudamericano, così come il sistema di regolazione della pressione pnaumatici indispensabile sulle sabbie del deserto.

Poco più lunga di quattro metri

Una sfida importante per gli ingegneri Peugeot è stata poi quella di contenere le dimensioni esterne nonostante la presenza del V6 turbodiesel (il 3.0 HDi Ford/PSA?) in posizione centrale-posteriore. La Peugeot 2008 DKR misura 4.099x2.033x1.912 mm, con un passo allungato a quota 2.800 mm e un serbatoio da 400 litri. La velocità massima dichiarata è di 200 km/h, raggiunta grazie anche al cambio sequenziale 6 marce disposto in posizione longitudinale. Il telaio in tubi d’acciaio è ricoperto da una carrozzeria in fibra di carbonio, le sospensioni a quadrilateri utilizzano due ammortizzatori regolabili e due molle per ogni ruota e i freni con dischi ventilati da 355 mm sono ospitati entro cerchi 17x8,5 che calzano pneumatici Michelin 37/12,5x17.

Scegli Versione

Autore:

Tag: Motorsport , Peugeot , dakar , gare


Top