dalla Home

Attualità

pubblicato il 1 luglio 2014

Car sharing, a Grenoble c'è la Toyota i-Road

I punti di ricarica sono 30. La sperimentazione parte ad ottobre

Car sharing, a Grenoble c'è la Toyota i-Road
Galleria fotografica - Toyota i-ROADGalleria fotografica - Toyota i-ROAD
  • Toyota i-ROAD - anteprima 1
  • Toyota i-ROAD - anteprima 2
  • Toyota i-ROAD - anteprima 3
  • Toyota i-ROAD - anteprima 4
  • Toyota i-ROAD - anteprima 5
  • Toyota i-ROAD - anteprima 6

La Francia da una scossa al car sharing. A Grenoble, città finita spesso sui giornali negli ultimi mesi a causa della triste vicenda di Michael Schumacher, è partita la sperimentazione di un servizio a zero emissioni che ha per protagoniste le Toyota i-Road e Coms. La prima è l'auto elettrica a tre ruote che in Giappone è già impegnata in un servizio sperimentale di car sharing, la seconda è una piccolissima city car a quattro ruote simile alla Renault Twizy.

Entrambe sono state arruolate dall'amministrazione locale per un progetto pilota votato all'intermodalità che coinvolge anche l'azienda dell'energia elettrica EDF e quella locale di car sharing Citélib. A partire da ottobre dovrebbe essere dispobibile una app la app che permette di prenotare le auto come succede anche in Italia con car2go o Enjoy. La stessa app fornirà informazioni sui mezzi pubblici e sull'eventuale proseguimento a piedi del percorso desiderato. Il nome di questa app al momento non è stato dato, ma i suoi servizi ed il funzionamento ricordano moovel.

Top