dalla Home

Curiosità

pubblicato il 27 giugno 2014

Dossier Goodwood Festival of Speed 2014

Goodwood dedica una scultura ai 120 anni di corse Mercedes

Sull’arco in acciaio alto 26 metri svettano due Frecce d’argento

Goodwood dedica una scultura ai 120 anni di corse Mercedes
Galleria fotografica - Goodwood Festival of Speed 2014, la scultura MercedesGalleria fotografica - Goodwood Festival of Speed 2014, la scultura Mercedes
  • Goodwood Festival of Speed 2014, la scultura Mercedes - anteprima 1
  • Goodwood Festival of Speed 2014, la scultura Mercedes - anteprima 2
  • Goodwood Festival of Speed 2014, la scultura Mercedes - anteprima 3
  • Goodwood Festival of Speed 2014, la scultura Mercedes - anteprima 4
  • Goodwood Festival of Speed 2014, la scultura Mercedes - anteprima 5
  • Goodwood Festival of Speed 2014, la scultura Mercedes - anteprima 6

Se c’è una certezza nel mondo dell’automobile è che non può esistere un Goodwood Festival of Speed senza un’enorme scultura di Gerry Judah. L’edizione 2014 del più famoso evento all’aperto dedicato alle automobili storiche e moderne è infatti impreziosita dall’ennesima installazione artistico-monumentale dell’artista e designer britannico che dal 1997 collabora con l’ideatore e ospite della manifestazione, Lord March. A celebrare i 120 anni di storia sportiva Mercedes-Benz, vincitrice della sua prima gara nel 1894, ci pensa un arco d'acciaio alto 26 metri, lungo 90 metri e pesante 160 tonnellate che sostiene due delle vetture più importanti nella storia sportiva del marchio tedesco.

Separate da 80 anni di distanza e da due fasce metalliche che ne delineano in maniera ideale la traiettoria da corsa ci sono sospese da terra una replica della Mercedes-Benz W 25 Silver Arrow vincitrice al Nürburgring del 1934 con Manfred von Brauchitsch e la Mercedes AMG Petronas F1 W04 portata in gara nel 2013 da Lewis Hamilton. Michael Bock, responsabile di Mercedes-Benz Classic che da anni supporta questo famoso festival della velocità si è detto entusiasta dell’opera di Judah che “celebra in maniera vivace le più belle, entusiasmanti e carismatiche macchine da corsa mai create”. Per l’inaugurazione notturna della scultura si sono raccolte sotto il grande arco una Mercedes SSK Grand Prix del 1928, la poderosa W 196 R del 1955, una Sauber-Mercedes C9 del 1989 e una SLS AMG Black Series.

Autore:

Tag: Curiosità , Mercedes-Benz , auto europee , raduni , goodwood


Top