dalla Home

Attualità

pubblicato il 26 giugno 2014

Pedaggi autostradali più cari: le tariffe 2014

Rispetto all'anno scorso le tratte costano quasi il 4% in più. Ecco l'elenco degli aumenti

Pedaggi autostradali più cari: le tariffe 2014

Autostrade più care, autostrade più frequentate. E' una singolare coincidenza, perché nei primi mesi dell'anno il traffico è aumentato dello 0,9% rispetto all'anno scorso e da gennaio 2014 sono entrate in vigore le nuove tariffe autostradali, mediamente più care del 3,9% con punte di aumento fino all'8,28%. I rincari sono quelli sistematici che quasi tutti i gestori, tranne poche eccezioni, hanno scelto di applicare, invece l'aumento del traffico è dovuto - probabilmente - ai giorni festivi molto vicini ed i diversi ponti che ci sono stati in questa prima parte dell'anno. Parecchi automobilisti hanno compiuto gite fuori porta o veri e propri viaggi e secondo Federpneus (Associazione Nazionale dei Rivenditori Specialisti di Pneumatici) per i prossimi mesi ci si può aspettare un ulteriore aumento del traffico, visto che le vacanze estive si avvicinano.

Chi si muove in autostrada deve però fare i conti con queste tariffe più alte, ad eccezione di chi viaggia sui tratti gestiti dal Consorzio Autostrade Siciliane (Messina-Catania e Messina-Palermo), da Sam - Autostrade Meridionali (Napoli-Salerno) ed Autostrada Asti-Cuneo. Loro non hanno seguito l'adeguamento tariffario 2014, invece la Strada dei Parchi S.p.A. (A24 Roma-L’Aquila-Teramo e A25 Torano-Pescara) ha il triste primato dell'incremento più alto d'Italia: +8,28%. E a chi lamenta queste cifre il ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi, dice: "Siamo riusciti a contenere gli aumenti delle tariffe autostradali... A fronte di richieste che per alcune tratte arrivavano al 18%, l'incremento si è fermato a una media del 3,9%". Di seguito riportiamo l'elenco degli aumenti percentuali dei pedaggi per ogni singola società concessionaria di autostrade:

ATIVA +0,82%
AUTOSTRADE PER L'ITALIA +4,43%
BRENNERO +1,63%
BRESCIA-PADOVA +1,44%
CENTROPADANE +8,01%
CISA +6,26%
AUTOSTRADA DEI FIORI +2,78%
CONSORZIO AUTOSTRADE SICILIANE - Messina-Catania e Messina-Palermo +0,00%
AUTOVIE VENETE +7,17%
MILANO SERRAVALLE/ e MI. TANG.LI +4,47%
TANGENZIALE DI NAPOLI +1,89%
RAV +5,00%
SALT +3,07%
SAT +5,00%
AUTOSTRADE MERIDIONALI (SAM) +0,00%
SATAP A4 Tronco Novara Est - Milano e Torino - Novara Est +5,27%
SATAP Tronco A21 TO-AL-PC +1,66%
SAV (Autostrada e Raccordo) +5,00%
SITAF - Barriera di Bruere +4,23%
SITAF - Barriera di Avigliana +4,31%
SITAF - Barriera di Salbertrand +3,81%
TORINO-SAVONA +1,60%
CAV - A4 VE-PD, Tang. Ovest di Mestre e racc. con aeroporto Marco Polo e
Passante di Mestre +6,26%
STRADA DEI PARCHI +8,28%
ASTI-CUNEO +0,00%

Autore:

Tag: Attualità , autostrade


Top