dalla Home

Tecnica

pubblicato il 25 giugno 2014

Dossier Ford EcoBoost

Motore dell’Anno 2014, terzo centro per il Ford 1.0 EcoBoost

Premiato anche l’elettrico della Tesla, mentre l’Italia si salva con i V8 e V12 di Ferrari

Motore dell’Anno 2014, terzo centro per il Ford 1.0 EcoBoost
Galleria fotografica - Ford Focus restylingGalleria fotografica - Ford Focus restyling
  • Ford Focus restyling - anteprima 1
  • Ford Focus restyling - anteprima 2
  • Ford Focus restyling - anteprima 3
  • Ford Focus restyling - anteprima 4
  • Ford Focus restyling - anteprima 5
  • Ford Focus restyling - anteprima 6

L’edizione 2014 dell’“International Engine of the Year” ha premiato per il terzo anno consecutivo il Ford 1.0 EcoBoost, eletto ancora una volta come il vincitore assoluto del premio Motore dell’Anno. Per la vittoria sono stati fondamentali i 351 voti assegnati dalla giuria al piccolo tre cilindri turbo della Casa dell’Ovale blu, arrivato primo davanti al V8 Ferrari di 4.5 litri (281 voti) e all’ormai storico Volkswagen 1.4 TSI Twincharger (254 voti). Fuori dal podio, ma nella top ten assoluta si sono poi piazzati il Mercedes-AMG 2.0 turbo della A45 AMG, l’elettrico della Tesla Model S, il sei cilindri 3 litri twin-power turbo della BMW 235i, il 1.6 turbo benzina di Peugeot Citroen e MINI, il 3.8 V8 della McLaren 650S e per chiudere la classifica il 5 cilindri turbo 2.5 di Audi. Il Ford 1.0 EcoBoost ha ovviamente vinto anche la categoria sotto il litro di cilindrata, davanti all’inaspettato bicilindrico 650 della BMW i3 REx e al 1.0 di Volkswagen up! e sorelle.

FERRARI PRIMA NELLE ALTE PRESTAZIONI
Le buone notizie per l’industria italiana dell’auto arrivano dalla categoria dei motori ad alte prestazioni, vinta per il quarto anno consecutivo da Ferrari con il suo V8 di 4,5 litri che equipaggia la 458 Italia. Il poderoso propulsore italiano ha avuto la meglio sul 6.3 V12 sempre Made in Maranello della F12berlinetta e sul 3.8 McLaren. Nella speciale classifica dei nuovi motori ha vinto il 2.0 Turbo benzina di Mercedes-AMG, davanti al 1.5 tre cilindri turbo di MINI/BMW e sul motore elettrico della BMW i3. Vincitrice del “Green Engine” 2014 è stata invece l’elettrica Tesla Model S che ha prevalso sul bicilindrico 650 della BMW i3 REx e sull’elettromotore della BMW i3.

UN PREMIO PER TUTTI
L’annuale “International Engine of the Year” ha però un premio per tutti e per questo motivo ci sono le classifiche suddivise per cilindrata. Nel segmento fra 1 e 1.4 litri ha prevalso il Volkswagen 1.4 TSI Twincharger sul Fiat 1.4 MultiAir Turbo, mentre nella classifica da 1.4 a 1.8 litri è risultato vincente il 1.6 turbo benzina di Peugeot Citroen e MINI. Salendo di cubatura, per la precisione fra 1.8 e 2 litri troviamo un’altra vittoria del Mercedes-AMG 2.0 turbo, seguito nella fascia 2.0-2.5 dall’Audi 2.5 e nel range 2.5-3.0 il BMW 3 litri twin-power turbo. Nella zona alta mercato delle sportive e del lusso con cilindrata fra 3 e 4 litri ha vinto invece il 3.8 V8 McLaren, seguito nella categoria “oltre 4 litri” dal Ferrari 4.5 V8 che porta a casa il secondo riconoscimento dell’anno.

Galleria fotografica - Ferrari 458 SpecialeGalleria fotografica - Ferrari 458 Speciale
  • Ferrari 458 Speciale - anteprima 1
  • Ferrari 458 Speciale - anteprima 2
  • Ferrari 458 Speciale - anteprima 3
  • Ferrari 458 Speciale - anteprima 4
  • Ferrari 458 Speciale - anteprima 5
  • Ferrari 458 Speciale - anteprima 6
Galleria fotografica - Ford Fiesta restylingGalleria fotografica - Ford Fiesta restyling
  • Ford Fiesta restyling - anteprima 1
  • Ford Fiesta restyling - anteprima 2
  • Ford Fiesta restyling - anteprima 3
  • Ford Fiesta restyling - anteprima 4
  • Ford Fiesta restyling - anteprima 5
  • Ford Fiesta restyling - anteprima 6
Galleria fotografica - Ford B-MaxGalleria fotografica - Ford B-Max
  • Ford B-Max - anteprima 1
  • Ford B-Max - anteprima 2
  • Ford B-Max - anteprima 3
  • Ford B-Max - anteprima 4
  • Ford B-Max - anteprima 5
  • Ford B-Max - anteprima 6

Autore:

Tag: Tecnica , premi , nuovi motori


Top