dalla Home

Eventi

pubblicato il 26 giugno 2014

Dossier Goodwood Festival of Speed 2014

Goodwood incandescente con il Festival of Speed

C'è tanta adrenalina con debutti come la nuova Ford Focus ST o la McLaren Special Operations 650S

Goodwood incandescente con il Festival of Speed
Galleria fotografica - Goodwood Festival of Speed 2014Galleria fotografica - Goodwood Festival of Speed 2014
  • Goodwood Festival of Speed 2014 - anteprima 1
  • Goodwood Festival of Speed 2014 - anteprima 2
  • Goodwood Festival of Speed 2014 - anteprima 3
  • Goodwood Festival of Speed 2014 - anteprima 4
  • Goodwood Festival of Speed 2014 - anteprima 5
  • Goodwood Festival of Speed 2014 - anteprima 6

Goodwood, ovvero Festival of Speed. Apre oggi l’evento motoristico più popolare del Regno Unito che fino al 29 giugno vedrà sfilare il meglio della produzione automobilistica e non solo. Perché Goodwood è la festa della velocità in senso lato e quindi delle auto, delle moto, degli aerei e di qualsiasi altro veicolo a motore in grado di regalare emozioni. La parte del leone, ovviamente, la fanno le supercar nonché le auto da corsa che ogni anno si sfidano nella tradizionale salita della collina - la cosiddetta hillclimb – a caccia di un nuovo tempo record. Ma per molti Costruttori questo motor show a cielo aperto è una passerella per far sfilare in velocità le ultime novità e l’edizione 2014 in tal senso si preannuncia ricchissima.

DA MAZDA A MCLAREN!
Tanto per cominciare ci sono diverse anteprima mondiali. Ford presenta la nuova Focus ST, anticipata sul web con un video. McLaren Special Operations porta invece la sua interpretazione della 650S: ne produrranno 50 esemplari e visto il prezzo stellare (più di 300 mila euro) Goodwood è un'occasione più unica che rara per vederla. Una curiosa anteprima è quella della Infiniti Q50 Eau Rouge, che scatenerà per la prima volta sull’asfalto i suoi 500 CV e ancora la TMG EV P002, l'auto elettrica dei record. L’elenco continua con la F-Type Project 7, la Jaguar barchetta più potente della storia. C’è spazio anche per gli appassionati di videogame automobilistici: a Goodwood Nissan porta il prototipo fisico della Nissan 2020 Vision Gran Turismo. Sempre da Giappone viene la Mazda MX-5 25th Anniversary Edition 2014, roadster intramontabile sempre molto amato in Inghilterra. Gioca in Casa invece Land Rover con un prototipo mimetizzato della Range Rover Sport SVR da 550 CV che interromperà il suo rigoroso programma di sviluppo per presentarsi agli spettatori del Festival come la più emozionante Range mai prodotta. E l'Italia? A correre per noi ci saranno le Alfa Romeo di ieri e oggi e la Abarth 695 biposto che ha già riscosso un grande successo alla Gumball 3000 di quest'anno. Mentre Maserati celebra il suo Centenario esponendo la splendida Alfieri.

CAPITOLO MOTORSPORT
L’altra faccia del Festival of Speed è quella del Motorsport. Il bello è che a Goodwood puoi incontrare tantissimi piloti di oggi e di ieri. I grandi nomi sono tanti: Kimi Raikkonen, Felipe Massa e Sebastien Loeb, Damon Hill, Jochen Mass, Stirling Moss, Emerson Fittipaldi. E ognuno di loro guida un’auto entrata nella storia dei Rally, di Le Mans, della NASCAR e ovviamente della Formula 1. Anche perché a Goodwood sono presenti ben sei Team ufficiali che si sfideranno a chi riuscirà a fare più spettacolo.

Autore:

Tag: Eventi , goodwood


Top