dalla Home

Curiosità

pubblicato il 20 giugno 2014

Ferrari F12 TRS, quando una Rossa non è abbastanza speciale

L'esemplare unico basato sulla berlinetta da 740 CV è una one-off creata dal reparto SP di Maranello: debutta con un tour della Sicilia

Ferrari F12 TRS, quando una Rossa non è abbastanza speciale
Galleria fotografica - Ferrari F12 TRSGalleria fotografica - Ferrari F12 TRS
  • Ferrari F12 TRS - anteprima 1
  • Ferrari F12 TRS - anteprima 2
  • Ferrari F12 TRS - anteprima 3
  • Ferrari F12 TRS - anteprima 4
  • Ferrari F12 TRS - anteprima 5
  • Ferrari F12 TRS - anteprima 6

Una Ferrari per voi non è abbastanza? Probabilmente sì, ma nel mondo ci sono clienti che non si accontentano. E vogliono un’auto che non sia come le altre. Un esemplare unico, insomma, come la nuova one-off del Cavallino Rampante: la Ferrari F12 TRS. Si tratta dell’ultima creazione del reparto dedicato alle personalizzazioni SP e si basa su una F12berlinetta, trasformata per l’occasione in una targa a 2 posti. L’occasione per vederla dal vivo è il Ferrari Cavalcade, una parata di più di cento Rosse partite da Taormina e che faranno un tour della Sicilia passando per Siracusa, Caltagirone, la Valle dei Templi di Agrigento, l’autodromo di Pergusa, Modica, Capo Passero, Noto.

La meccanica della Ferrari F12 TRS mantiene lo schema da granturismo con il motore V12 anteriore da 740 CV e la trazione posteriore, ma (a quanto pare) con l’aggiunta di un sistema Kers che la rende più potente, imitando il layout ibrido della stratosferica LaFerrrari. Oltre alla scelta di creare una scoperta con tetto amovibile, il designer Flavio Manzoni ha modificato il frontale con due feritoie a “delta” molto evidenti, che contribuiscono a "rialzare" il muso anche grazie alla parte inferiore della carrozzeria che non è verniciata di rosso. La vista laterale è tutta incentrata sui finestrini che scendono verso la coda della vettura, che ha due gobbe che richiamano il mondo delle competizioni e scolpiscono letteralmente l’architettura del posteriore, con l’ala che unisce i due fari sorretta visivamente dal gioco di vuoti e pieni creato dalla carrozzeria. Il tutto per un valore che secondo i rumors si aggirerebbe intorno ai 4,5 milioni di euro.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , Ferrari , auto italiane


Top