dalla Home

Novità

pubblicato il 11 marzo 2007

Nuovo diesel V6 da 250 cavalli per Cadillac

Nuovo diesel V6 da 250 cavalli per Cadillac
Galleria fotografica - nuovo diesel V6 General MotorsGalleria fotografica - nuovo diesel V6 General Motors
  • nuovo diesel V6 General Motors - anteprima 1
  • nuovo diesel V6 General Motors - anteprima 2
  • nuovo diesel V6 General Motors - anteprima 3

General Motors si da al diesel. E che diesel! Al Salone i Ginevra è stato presentato il primo motore alto di gamma alimentato a gasolio che andrà ad equipaggiare la nuova Cadillac CTS e le future berline alto di gamma del Gruppo americano. Si tratta di un avanzato V6 di 2,9 litri di cilindrata in grado di erogare ben 250 cavalli di potenza per 550 Nm di coppia.

Un propulsore pensato evidentemente per il Vecchio Continente, dov'è fondamentale avere un'unità a gasolio potente nel segmento delle berline di lusso. E' stato sviluppato dagli ingegneri della GM Powertrain in collaborazione con l'italiana VM Motori di Cento (Ferrara) che ne ha curato un sistema di controllo della combustione particolarmente avanzato. Peculiarità della tecnologia sono i velocissimi sensori di pressione integrati nelle candelette di preriscaldo che acquisiscono in tempo reale l'andamento della pressione all'interno dei cilindri, consentendo così di regolare con grande precisione il processo di iniezione.
Il sistema common-rail, di ultimo tipo, garantisce una pressione di 2.000 bar mentre gli iniettori sono di tipo piezo-elettrico. In quest'invidiabile scheda tecnica non manca ovviamente il filtro anti articolato.

Questo nuovo V6 a 4 valvole per cilindro si segnala anche per la compattezza che lo renderà installabile in senso longitudinale o trasversale su un'ampia gamma di veicoli a 2 e 4 ruote motrici.

Concludiamo sottolineando con un pizzico di sano orgoglio nazionalistico che questo motore è 100% MADE IN ITALY. La VM Motori di Cento oltre che responsabile della progettazione meccanica, dello sviluppo e delle prove al banco lo produrrà direttamente nei suoi stabilimenti per spedirlo successivamente ai siti produttivi General Motors sparsi nel mondo.

Autore: Redazione

Tag: Novità , Cadillac


Top