dalla Home

Test

pubblicato il 5 giugno 2014

McLaren 650S, la supercar insuperabile? [VIDEO]

Andare più veloce su strada è quasi impensabile, ci vuole una pista. Ma non si finisce davvero mai di strabiliarsi per ciò di cui è capace questa sportiva

Galleria fotografica - McLaren 650S, la nostra provaGalleria fotografica - McLaren 650S, la nostra prova
  • McLaren 650S, la nostra prova - anteprima 1
  • McLaren 650S, la nostra prova - anteprima 2
  • McLaren 650S, la nostra prova - anteprima 3
  • McLaren 650S, la nostra prova - anteprima 4
  • McLaren 650S, la nostra prova - anteprima 5
  • McLaren 650S, la nostra prova - anteprima 6

Pensateci un attimo: che effetto vi farebbe sapere di poter guidare, anche solo per un giorno, un’auto con 650 cavalli? Sì, “seicentocinquanta”, sono tanti anche solo a scriverlo. Un po’ di paura, forse, ma soprattutto un senso di eccitazione incontrollabile, proprio quello che ti prende “di pancia” quando sta per succedere qualcosa di speciale. È un po’ quello che mi è capitato nel pre-partita, cioé nell’attesa di provare la McLaren 650S Spider. Ore che ho trascorso cercando di capire come raccontarvi la protagonista di questa video-prova. Una supercar fuori del comune, così tecnica, maniacale e focalizzata da distinguersi persino da auto non certo banali, come le Ferrari o le Lamborghini. E inconcepibilmente veloce, quasi troppo per usarla solo su strada, ma al tempo stesso comoda e rilassante al limite dell’inspiegabile grazie alle sospensioni completamente idrauliche, senza barra antirollio. Una macchina da sogno, insomma, da guidare nella realtà, però.

IL LIQUIDO DEI MIRACOLI
Uscendo dal traffico della città, proiettato già verso le curve degli Appennini che ho scelto per provare la nuova “Macca”, quasi mi dimentico di notare la dolcezza di risposta del motore e del cambio a bassa velocità, e dell’assorbimento di buche e tombini. In modalità Normal, la 650S è davvero comoda e facile come le macchine che guidiamo tutti i giorni. Passando in Sport, il V8 di 3.8 litri biturbo diventa molto più immediato e presente, alla minima pressione sull’acceleratore. E di lì in poi non finisce più, perché qualsiasi sia la curva che incontriate, la velocità sembra non scendere davvero mai. I freni carboceramici - con l’Airbrake che aggiunge un'ulteriore resistenza aerodinamica - vi riportano quasi indietro nel tempo prima di un'altra curva ancora, che se affrontata con il selettore H (Handling) in modalità Sport sembra diventare elastica per tenervi “inclinati”, mentre il telaio in fibra di carbonio, sotto di voi, vi comunica la deformazione delle gomme sull’asfalto, mentre scivolano quel tanto che basta per chiudere la traiettoria e via di nuovo verso le prossime curve. In tutto questo l’elettronica non ha smesso un attimo di lavorare con la logica del torque vectoring che in pratica “tira” verso l’interno la macchina, con pochissimo angolo volante (rivestito in Alcantara) richiesto per cambiare direzione e mentre il doppia-frizione innesta i rapporti senza tregua, in maniera entusiasmante.

PIÙ VELOCE DI COSÌ NON SI PUÒ?
Il passaggio all’ultimo programma di guida T (Track) non è cosa da poco: per andare da 0 a 100 km/h bastano 3 secondi, e in 8,4 si è già a 200, con una punta di 333 all’ora che credo faccia guardare tutto ciò che sta fuori dal tecnologico abitacolo da un’altra prospettiva. Già, “credo”, perché per portare al limite una sportiva come questa inglese ci vuole una pista. È comunque incredibile la naturalezza con cui si riesce a godere delle sue straordinarie caratteristiche, fatico a pensare a qualcosa che possa andare più forte. Per quanto possa essere più potente, come le hypercar ibride da 1.000 CV o giù di lì. Perché il mix di potenza, dimensioni e grip della 650S sembra già andare oltre le esigenze di qualsiasi amante della velocità. Un superfluo che diventa però "necessario", dopo aver realizzato di che cosa si tratta vivendolo di persona. Un'esperienza persino difficile da trasmettere: spero di esserci riuscito nel video.

[Fotografo: Alessandro Rabboni]

Scheda Versione

McLaren 650S Spider
Nome
650S Spider
Anno
2014
Tipo
Extralusso
Segmento
sportive
Carrozzeria
Spider
Porte
2 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Test , McLaren , auto inglesi


Top