dalla Home

Home » Argomenti » Flotte aziendali

pubblicato il 21 maggio 2014

Dossier Auto a Metano

Auto a metano e GPL, sempre più scelte anche dalle aziende

La richiesta è in crescita anche tra le flotte

Auto a metano e GPL, sempre più scelte anche dalle aziende
Galleria fotografica - Auto a metanoGalleria fotografica - Auto a metano
  • Fiat Grande Punto 3 porte - anteprima 1
  • Fiat 500L - anteprima 2
  • Fiat Doblo - anteprima 3
  • Fiat Qubo - anteprima 4
  • Fiat Panda Classic - anteprima 5
  • Fiat Punto - anteprima 6

La maggior parte delle aziende utilizza auto ad alimentazione alternativa dal 2007 e c'è un crescente interesse verso quelle a metano o a GPL. È quanto emerge dall’ultima ricerca intitolata "L’utilizzo dei veicoli a metano e GPL nelle flotte aziendali", presentata a Company Car Drive dal Corporate Vehicle Observatory, il centro studi sulla mobilità aziendale di Arval Italia. Ad orientare la scelto sono in particolare due componenti: l'economicità, traducibile sia in un netto risparmio sulle spese del carburante che nella mobilità continua garantita da queste alimentazioni, anche in caso di blocchi del traffico o accesso alle ZTL, e il beneficio ambientale in termini di minori emissioni inquinanti. Un altro aspetto che emerge dallo studio, condotto con una doppia metodologia di analisi (quantitativa, attraverso una survey online che ha coinvolto un campione di 256 aziende, e qualitativa, con interviste approfondite a 13 figure aziendali deputate alla gestione della mobilità), è relativo alla flessibilità di utilizzo di queste alimentazioni: i gestori di flotte sottolineano come metano e GPL siano adatti sia ad un utilizzo urbano che extra-urbano.

Positiva anche l’opinione di chi le guida. Resta però critica la rete distributiva, percepita ancora come limitata, in particolare per il metano. Il numero di distributori è in crescita, ma risulta molto concentrato in alcune regioni (in particolare in Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Toscana). Da affinare, inoltre, la metodologia di calcolo dei benefici economici derivanti dall’utilizzo di veicoli a metano e GPL: le aziende intervistate dichiarano di utilizzare delle stime per quantificare il risparmio economico ottenuto. Tuttavia, non dispongono di strumenti strutturati di calcolo e reporting puntuale, che permetta di integrare il risparmio sul carburante con gli altri vantaggi economici ottenuti dalla circolazione anche in ZTL o durante blocchi del traffico.

Autore: Redazione

Tag: Mercato , gpl , metano , flotte aziendali


Top