dalla Home

Da Sapere

pubblicato il 22 maggio 2014

Portale dell’automobilista, quali servizi per i cittadini?

Vi spieghiamo come funziona il servizio online del Ministero, tra pagine di consultazione dati, modulistica e pagamenti rapidi

Portale dell’automobilista, quali servizi per i cittadini?
Galleria fotografica - Il portale dell'AutomobilistaGalleria fotografica - Il portale dell'Automobilista
  • Il portale dell\'Automobilista - anteprima 1
  • Il portale dell\'Automobilista - anteprima 2
  • Il portale dell\'Automobilista - anteprima 3
  • Il portale dell\'Automobilista - anteprima 4
  • Il portale dell\'Automobilista - anteprima 5
  • Il portale dell\'Automobilista - anteprima 6

Che il Portale dell’automobilista sia un insieme di servizi online messi a disposizione dal ministero dei Trasporti lo sanno tutti, ma forse in pochi ricordano quali sono i servizi di cui stiamo parlando e ultimamente la rete li sta giudicando, pensiamo a esempio alla app iPatente: utile, ma in parecchi si lamentano. Cominciamo quindi col dire che il Portale dell’Automobilista offre alcuni servizi per cui non è necessaria alcuna registrazione o autenticazione. In particolare, il Download modulistica: fa scaricare sul vostro computer il file .pdf dei moduli da utilizzare per le pratiche automobilistiche. In particolare, la domanda per il rilascio della patente, con la dichiarazione di essere in possesso dei requisiti morali richiesti per la licenza, di non essere titolari di altra patente di guida oltre a quella eventualmente indicata nella domanda, e di non avere in corso la sospensione della licenza. C’è poi la verifica della classe ambientale dei veicoli: inserite il numero di targa del veicolo per verificare la classe ambientale di appartenenza e, nel caso dei veicoli con alimentazione a gasolio, dell'eventuale presenza del dispositivo antiparticolato. Esiste inoltre il tariffario pratiche: visualizza il tariffario aggiornato relativo a ciascuna pratica. Possibile anche la ricerca di un ufficio della Motorizzazione civile su tutto il territorio. Così come la ricerca di officine autorizzate, di medici certificatori, e dei nulla osta delle aree di fermata.

SOLO DOPO LA REGISTRAZIONE
Ci sono altri servizi ai quali è possibile accedere solo dopo la registrazione. Anzitutto, il pagamento delle pratiche online: permette di pagare i bollettini relativi alle pratiche automobilistiche anche tramite addebito su conto corrente bancario. Utile la consultazione dei dati della patente: verifica i punti della patente e le modalità di duplicazione in caso di furto, smarrimento, o distruzione. Ricordate che è tutto gratuito, semplice e immediato. Abbiamo testato personalmente questa funzione, con diverse patenti, e i risultati sono sempre aggiornati. Preziosa la consultazione dei dati dei veicoli: verifica i dati relativi ai mezzi in possesso, le scadenze per la revisione, le modalità di duplicazione della carta di circolazione in caso di smarrimento, furto o distruzione. E ancora, la verifica dello stato delle pratiche in corso, relative a patente o veicoli. Non ultimo, la compilazione modulistica: permette di compilare online i moduli da utilizzare per le pratiche automobilistiche.

COME CI SI REGISTRA
Per registrarvi al portale, compilate una scheda con i dati anagrafici e altre informazioni. Inserite un indirizzo di posta elettronica attivo e funzionante, perché ti servirà per ricevere i riscontri dei pagamenti online dei bollettini. Occhio: il corretto funzionamento della casella è sotto la tua responsabilità. La possibilità di pagare online i bollettini postali implica necessariamente, oltre che la registrazione al Portale dell'automobilista, anche la registrazione a Poste.it, il sito di Poste Italiane. Si tratta comunque di due registrazioni differenti e di conseguenza né i nomi utente né le password sono comuni e non dovranno essere tra loro confusi. Nel caso in cui siate già utenti si Poste.it, la procedura ne darà comunicazione e completerà la registrazione al solo Portale dell’Automobilista. Per attivare i servizi di notifica via SMS, inserite il vostro numero di cellulare in fase di registrazione. Ma potete anche decidere di inserirlo in seguito cliccando su “modifica dati” nella sezione “Il mio Profilo”.

PER I NEOPATENTATI
Sul Portale dell’Automobilista si può verificare, digitando la targa dell'auto, se un neopatentato ne è autorizzato alla guida. Abbiamo testato anche questo servizio e funziona bene. L’unica cosa è che sarebbe meglio evidenziare un aspetto: il neopatentato, per quanto riguarda i limiti di potenza del mezzo, è tale per un anno da quando ha conseguito la licenza di guida. Per altri articoli del Codice della strada, per esempio la tolleranza zero in fatto di alcol, lo status di neopatentato dura tre anni.

IN REGOLA CON LA RCA?
C’è inoltre una sezione del Portale dell’Automobilista dove è possibile consultare i numeri di targa degli autoveicoli, dei motoveicoli e dei ciclomotori immatricolati in Italia che non risultano in regola con gli obblighi assicurativi Rca. Si può effettuare la ricerca del suo veicolo scrivendo il numero di targa nell'apposito campo di inserimento. Le informazioni sono aggiornate dalle Compagnie assicuratrici con cadenza giornaliera. Un servizio utile, specie considerano che in Italia esistono almeno 3,8 milioni di veicoli senza la copertura Rca obbligatoria per legge.

QUALCHE PICCOLO DIFETTO
Le autoscuole possono inserire le richieste di reintegro dei punti patente per i candidati che hanno frequentato i corsi di recupero; prenotare online per le patenti A e B, le sedute di esame informatizzato da effettuare presso la Motorizzazione, richiedere per i propri candidati la copia elettronica della scheda d’esame di teoria sostenuto tramite quiz informatizzato. Le agenzie abilitate possono accedere allo Sportello telematico dell’automobilista (STA) e utilizzare il
servizio di pagamento integrato con riempimento automatico del “carrello di pagamento”.
Tramite il Portale dell’Automobilista i centri revisione effettuano, mediante un’unica procedura
integrata con il pagamento, gli adempimenti relativi alle revisioni di veicoli e motoveicoli. Attenzione però: non tutti gli uffici della Motorizzazione sono presenti. Per esempio, in Sicilia, Enna non è presente.

Autore: Redazione

Tag: Da Sapere , app


Top