dalla Home

Home » Argomenti » Patente

pubblicato il 16 maggio 2014

App iPatente: utile. In teoria...

Sulla carta è molto preziosa, ma parecchi utenti si lamentano

App iPatente: utile. In teoria...
Galleria fotografica - iPatenteGalleria fotografica - iPatente
  • iPatente - anteprima 1
  • iPatente - anteprima 2
  • iPatente - anteprima 3
  • iPatente - anteprima 4
  • iPatente - anteprima 5
  • iPatente - anteprima 6

Un'applicazione che spiana la strada. E' questa la metafora usata dal ministero dei Trasporti per descrivere iPatente, l'app gratuita che consente di accedere ai servizi del Portale dell'Automobilista (il portale di servizi di e-government dedicato a cittadini, operatori professionali e imprese) e di consultare i propri dati relativi a patente e veicoli. Al di là delle ottime intenzioni del ministero, OmniAuto.it ha voluto mettere il naso dentro iTunes e Google Play per capire quali sono le prime recensioni di iPatente. Chi la utilizza non è proprio soddisfatto. Ricordiamo quindi come funziona e leggiamo cosa dice la rete.

COME FUNZIONA iPatente
Alcuni servizi sono immediatamente disponibili senza alcuna registrazione: è sufficiente scaricare l’applicazione. Che permette anzitutto la verifica della classe ambientale della vettura: controlla la categoria Euro di veicoli e motoveicoli e, nel caso di mezzi con alimentazione a gasolio, dell’eventuale presenza del dispositivo antiparticolato. Consente la ricerca dei centri di revisione: trova l’officina autorizzata a effettuare revisioni più vicina a chi usa l’app. Individua l’indirizzo e localizza sulla mappa gli uffici della Motorizzazione su tutto il territorio nazionale. Occhio alla differenza: per i servizi elencati sopra, non occorre la registrazione al Portale dell'Automobilista. Invece, per accedere ad altri dati, occorre essere registrati al Portale dell'Automobilista. È possibile conoscere il saldo dei punti della patente, le variazioni di punteggio coi relativi dettagli. E potete verificare la scadenza di validità della patente. Potete inoltre verificare tutti i dettagli dei veicoli che risultano a voi intestati, compresa la data di scadenza della revisione. Con l’app del ministero, verificate anche lo stato di avanzamento del processo di lavorazione delle vostre pratiche in corso presso la Motorizzazione, in caso di rinnovo patente, variazione di residenza o di richiesta duplicato a seguito di smarrimento o furto della patente o della carta di circolazione.

SU INTERNET, PIOGGIA DI CRITICHE
Un paio di utenti su iTunes ne parlano bene, ma un terzo la boccia: “Stato pratiche non funziona. Si chiude la app. Sistemare prego”. E su Google Play, come vanno le cose? Dice un utente: “Con il penultimo aggiornamento dava errore del server, oggi dice errore generico. Una massa di incompetenti così non l'avevo mai visto”. Un altro dice: “Buona, ma… dopo l'ultimo aggiornamento, adesso non si collega nemmeno al saldo punti”. Un terzo: “Non riconosce la user name e la password che si utilizza per entrare nel portale web originale, quindi non si può aggiungere nessun profilo”. E infine un quarto: “App perfetta... Peccato che non mi fa vedere i punti e le scadenze della patente”. Insomma, è evidente che al ministero serva un po’ di tempo per aggiornare al meglio l’app, come spesso accade in questi casi.

Autore: Redazione

Tag: Attualità , patente a punti


Top