dalla Home

Eventi

pubblicato il 15 maggio 2014

Mille Miglia 2014 al via

La 32esima edizione della leggendaria gara storica è partita e terminerà domenica 18 maggio

Mille Miglia 2014 al via
Galleria fotografica - Mille MigliaGalleria fotografica - Mille Miglia
  • Mille Miglia - anteprima 1
  • Mille Miglia - anteprima 2
  • Mille Miglia - anteprima 3
  • Mille Miglia - anteprima 4
  • Mille Miglia - anteprima 5
  • Mille Miglia - anteprima 6

Partiti. Gli equipaggi in gara alla Mille Miglia 2014 si lasciano alle spalle Brescia per arrivare a Padova passando per Vicenza. Poi venerdì si prosegue verso Riccione e quindi a sud, sulla costiera adriatica, fino a Loreto. La seconda tappa sarà conclusa con la passerella nel cuore di Roma e sabato 17 maggio ci saranno i consueti passaggi a Ronciglione, Viterbo, Radicofani e Siena. In seguito, il road-book indicherà una svolta a sinistra, verso Volterra, Lucca e Pisa, prima di affrontare, come nel 1947 e 1948, i Passi della Futa e della Raticosa, fino a Bologna, dove gli equipaggi arriveranno e pernotteranno nel centro storico, da dove ripartiranno poi la domenica mattina. La quarta tappa, mai disputata in precedenza, prevede il passaggio a Reggio Emilia, sacrificata lo scorso anno a favore delle zone colpite dal sisma, a Modena e a Mantova. L’arrivo a Brescia, domenica 18 maggio avverrà poco prima dell’ora di pranzo, con le premiazioni nel pomeriggio. A livello tecnico, come novità, sono state aumentate le Prove Cronometrate, decisive per le sorti della classifica, e, dopo più di dieci anni dall’ultima volta, sono state introdotte sul percorso sei prove di Navigazione a media prestabilita.

Tra i protagonisti ricordiamo la storica Jaguar C Type appartenuta a Juan Manuel Fangio e la XK 120 roadster del 1951 dell'ex campione Sir James Scott-Douglas, con l'antica livrea dell’Ecurie Ecosse (è l’unico esemplare ancora in circolazione). A guidarla è lo stesso Ian Callum, Jaguar Design Director, inisieme al presentatore televisivo americano Jay Leno. Il Jaguar Heritage Racing schiera alla Mille Miglia 2014, dieci modelli degli anni '50 tra cui le XK, le C Type ed una D Type. Il Centro Porsche Brescia partecipa invece con un equipaggio composto da Biagio Capolupo e Beatrice Saottini, che per la quinta volta affrontano la Mille Miglia a bordo della Porsche 356 1500 S del 1952 della Collezione privata della famiglia Saottini. Alfa Romeo partecipa, in qualità di Gold Sponsor, con tre vetture ufficiali appartenenti al Museo Storico: 6C 1750 Gran Sport (1930), 6C 1500 Super Sport (1928) e 2000 Sportiva (1954). Alla Mille Miglia 2014 prende parte anche una Giulietta Sprint (1954), prototipo N°2, in rappresentanza del modello-icona che quest'anno celebra i 60 anni di vita e in concomitanza con la corsa il marchio Alfa Romeo ha organizzato una serie di attività: a Brescia, Padova e Roma gli degli stand celebrano l'anniversario della Giulietta con l'esposizione di modelli storici e di attuale produzione, la realizzazione di un'opera d'arte su base Giulietta e le proposte create, in tempo reale, da giovani promesse del design a Modena invece è stato organizzato il primo raduno dedicato alle supercar 4C e 8C. Mercedes, sponsor esclusivo della Mille Miglia, ha scelto di presentare in anteprima nazionale la nuova Classe S Coupè e accompagna la manifestazione con diverse attività online e lungo il percorso, dove le vetture in gara sono anticipate, per la prima volta, dal Mercedes-Benz Tribute to Mille Miglia che vede coinvolte 40 tra oldtimer, youngtimer, Dream Cars ed AMG dei giorni nostri.

Autore:

Tag: Eventi , mille miglia


Top