dalla Home

Mercato

pubblicato il 6 maggio 2014

Dossier FCA, piano industriale 2018

Piano FCA, tutte le Fiat fino al 2018

Dopo la 500X del prossimo 4 luglio arrivano la Spider e l’erede della Bravo nel 2015, mentre per il 2016 è attesa la sostituta della Punto

Piano FCA, tutte le Fiat fino al 2018
Galleria fotografica - FCA, piano prodotti Fiat 2018 Galleria fotografica - FCA, piano prodotti Fiat 2018
  • FCA, piano prodotti Fiat 2018  - anteprima 1
  • FCA, piano prodotti Fiat 2018  - anteprima 2
  • FCA, piano prodotti Fiat 2018  - anteprima 3
  • FCA, piano prodotti Fiat 2018  - anteprima 4
  • FCA, piano prodotti Fiat 2018  - anteprima 5
  • FCA, piano prodotti Fiat 2018  - anteprima 6

Nel grande evento di presentazione di Detroit in cui FCA svela il piano industriale e di prodotto dei suoi brand è il turno di Fiat, pronto a passare entro il 2018 da una produzione globale di 1,5 milioni a 1,8 milioni di vetture. Il marchio torinese punta in particolare ad aumentare la sua presenza sui mercati asiatici (APAC) dove il salto produttivo sarà da 70.000 a 300.000 vetture, con l’America Latina che punta alle 800.000 unità contro le 700.000 di oggi e un raddoppio da 50.000 a 100.000 in Nord America; restano invece invariati gli obiettivi per l’area EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa), intorno ai 700.000 pezzi.

A cavallo fra razionalità ed emozione, il marchio Fiat si appresta a proporre nei prossimi cinque anni alcuni nuovi modelli importanti per l’Europa: il primo in ordine temporale è la Fiat 500X, SUV compatto “cugino” di Jeep Renegade che debutterà il prossimo 4 luglio 2014 e sarà venduto anche in Nord America. Il 2015 sarà invece l’anno di una cosiddetta “specialty”, ovvero una vettura di nicchia come la Fiat Spider realizzata con Mazda, ma anche quello del ritorno di una berlina compatta, probabile sostituta della Fiat Bravo che nel 2016 sarà proposta anche con carrozzeria 5 porte e station wagon. Sempre nel 2016 toccherà alla nuova segmento B che manderà in pensione la Punto per allargare la gamma “500”. Il crossover compatto di Fiat, ideale successore della Sedici, vedrà la luce nel 2017, mentre per la nuova Panda occorrerà attendere il 2018.

Autore:

Tag: Mercato , Fiat , auto italiane


Top