dalla Home

Home » Argomenti » Codice della Strada

pubblicato il 6 maggio 2014

Dossier Auto a Metano

Auto a metano, i costi di gestione reali

Tagliandi, garanzia, sicurezza: abbiamo chiesto alle Case quanto costa mantenere un'auto a metano

Auto a metano, i costi di gestione reali
Galleria fotografica - Auto a metanoGalleria fotografica - Auto a metano
  • Fiat Grande Punto 3 porte - anteprima 1
  • Fiat 500L - anteprima 2
  • Fiat Doblo - anteprima 3
  • Fiat Qubo - anteprima 4
  • Fiat Panda Classic - anteprima 5
  • Fiat Punto - anteprima 6

Avevamo trattato qui l'affidabilità e la sicurezza dei veicoli a metano. Non ci siamo però accontentati di dichiarazioni di principio: abbiamo chiesto, Marca per Marca e in relazione a modelli particolarmente rappresentativi, qual è la cadenza dei tagliandi, i costi (se disponibili) della manutenzione programmata, la copertura di garanzia e informazioni aggiuntive sulla sicurezza in caso di incidente. Di seguito trovate le risposte delle Case, ma non bisogna dimenticare che i serbatoi delle auto a metano devono essere verificati periodicamente (ogni 5 anni se si tratta di bombole di omologazione nazionale DGM, cioè installate sui veicoli successivamente alla fabbricazione degli stessi), oppure ogni 4 anni nel caso di bombole di omologazione internazionale R110, in pratica quelle montate sulla catena di montaggio dal Costruttore. L'ispezione deve essere effettuata dalle officine di installazione/assistenza di impianti a gas, le quali addebitano solo i costi di manodopera. In Italia – in base alla legge 8 luglio 1950 n. 640 e successive – il ricollaudo delle bombole è infatti gratuito. A carico dell'utente ci sono invece i costi relativi ad eventuali sostituzione o manutenzione delle valvole bombole e raccorderia di collegamento.

AUDI A3 G-TRON
Manutenzione programmata: bisogna innanzitutto distinguere tra il semplice cambio di olio e filtro e l’ispezione (senza cambio olio e filtro), che chiamiamo solitamente “tagliando” e che consiste in una serie di controlli in seguito ai quali vengono sostituiti solo i particolari che lo richiedono perché consumati/usurati (filtro aria, filtro antipolline, spazzole tergicristallo, pastiglie/dischi freno ecc. . .). In estrema sintesi si può dire che il cambio olio della A3 g-tron costa il 20% in meno rispetto a quello della vettura alimentata solo a benzina (120 € rispetto ai 150 €), ma si fa con frequenza doppia perché la g-tron deve effettuare il cambio olio ogni anno o 15.000 km, mentre la A3 SB 1.4 TFSI rientra tra i modelli LongLife e quindi ha il cambio ogni 2 anni o 30.000 km. Invece il tagliando (cioè tutte le altre operazioni) per le due vetture ha lo stesso importo e si fa per entrambe con la stessa frequenza. Quindi prendendo una A3 SB g-tron e una A3 SB 1.4 TFSI dopo due anni il cliente nel primo caso avrà effettuato un tagliando e due cambi olio, nel secondo caso un tagliando e un cambio olio.
Copertura della garanzia: la A3 Sportback g-tron gode della stessa copertura di garanzia di qualunque altro modello Audi.

FIAT PANDA E 500L A METANO
Manutenzione programmata: per quanto riguarda i Piani di Manutenzione Programmata (PMP) il Metano ha 6 voci in più: 1- Controllo visivo condizioni tubazioni e raccordi del Metano, fissaggio serbatoio del Metano, eventuale ripristino; 2- Controllo regolatore di pressione ed eventuale sostituzione filtro interno; 3- Controllo funzionalità e parametri del sistema di alimentazione mediante presa di autodiagnosi; 4- Controllo coppia di serraggio delle fasce di fissaggio delle bombole; 5- Controllo tenuta tubazioni riscaldamento regolatore di pressione; 6- Controllo corretto montaggio degli iniettori (posizionamento trattenimento molletta). A causa di queste sei voci in più i tempi di intervento aumentano, quindi se dopo i primi 30000 km ci vuole un’ora e mezza di mano d’opera per il benzina, un metano necessita di 2 ore e ¾ di mano d’opera.
Copertura della garanzia: per la FIAT Panda e 500L a metano la garanzia tra un benzina e un metano non cambia, infatti l’addendum Garanzia che si fornisce con la documentazione di bordo al cliente è lo stesso.

OPEL ZAFIRA TOURER 1.6 Turbo EcoM
Manutenzione programmata: per la Opel Zafira Tourer non vi è alcuna differenza con la 1.6 a benzina. I tagliandi vanno rinnovati ogni 30.000 km o ogni 12 mesi (a seconda di quale evento si verifica per primo). I costi non presentano differenze, salvo il fatto che ogni 60.000 km (o 4 anni) sulle vetture a metano va eseguito lo scarico del filtro carburante e che va eseguita la periodica revisione delle bombole, come previsto dalla legge.
Copertura della garanzia: la copertura della garanzia è identica a quella del resto della gamma.

SEAT LEON 1.4 TGI
Manutenzione programmata: per la 1.4 TGI 110 CV (benzina/metano) la manutenzione è a intervalli fissi, ossia cambio olio a 15.000 km/1 anno; ispezione la prima volta dopo 30.000 km/2 anni, poi ogni 30.000 km/1 anno. Non sono previste sostituzioni periodiche di componenti specifici per il metano, non ci sono filtri metano da sostituire ne’ altro. La 1.4 TSI 122 CV (benzina) prevede invece: manutenzione a intervalli variabili, ossia Service cambio olio in base all'indicatore variabile degli intervalli, max a 30.000 km/2 anni. Servizio ispezione la prima volta dopo 30.000 km/2 anni, poi ogni 30.000 km/1 anno.
Copertura della garanzia: identica al resto della gamma, quindi 2 anni a chilometraggio illimitato.

Per quello che riguarda la sicurezza, le vetture sono sempre e comunque sottoposte in sede di omologazione a tutti controlli e prove necessari e richiesti dalle apposite normative a livello europeo.

Autore:

Tag: Mercato , metano , codice della strada , sicurezza stradale


Top